avatar-klmB-U11005595958905UF-1024x576@LaStampa.it

Agenti virtuali negli aeroporti

by • 20 gennaio 2017 • In evidenza, TECNOLOGIACommenti (0)219

Una macchina robotica a forma di chiosco che sostituisce l’attività della polizia di frontiera. È il nuovo sistema intelligente Avatar (Automated Virtual Agent for Truth Assessments in Real Time) che pone domande ai viaggiatori negli aeroporti ed è in grado di capire quando l’interlocutore dice bugie.

È stato creato nel 2012 dai ricercatori della University of Arizona e, dopo un periodo di rodaggio e di sviluppo, adesso è stato adottato dalle autorità canadesi per testarne l’efficacia nei controlli alla frontiera. Chi volesse varcare il confine di questo paese si dovrà presentare di fronte a un chiosco dotato di uno schermo in cui compare il viso di una persona virtuale capace di parlare e condurre un’intervista.

Avatar legge i movimenti degli occhi, il cambio di voce, i gesti e la postura dell’individuo che risponde davanti a sé identificando i potenziali rischi alla sicurezza e segnalando possibili sospetti per droga, contrabbando o terrorismo.
Si tratta, quindi, di un vero e proprio agente virtuale con il compito di supportare il lavoro delle guardie di frontiera in carne ed ossa.

Secondo Aaron Elkins, docente di gestione dei sistemi informativi della San Diego State University che ha contribuito a sviluppare questo assistente robotico, sperimentato in laboratorio, nelle stazioni ferroviarie e anche dalla dogana e dalle autorità frontaliere degli Stati Uniti, Avatar è stato messo a punto per aiutare sul terreno a garantire i confini internazionali. Ma questa tecnologia potrebbe essere utilizzata in vari altri ambiti. Dalle forze di polizia nello svolgimento di attività di sicurezza interna, ad esempio, e anche nel settore delle risorse umane per i colloqui di lavoro ai diversi candidati.

«Avatar – spiega Aaron Elkins – si migliora di continuo, specialmente grazie all’implementazione delle tecniche di analisi dei big data, che rendono questo sistema uno strumento sfruttabile in molti settori» .
________________________________________________________________
schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS RAGGIUNGE 300.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 126 STATI E 910 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 1 settembre 2016)
_______________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito usa i cookie per migliorare l’informazione.
Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare

Informazioni sui cookie

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser
______________________________________________________________

.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>