slot-cn-2

Gioco d’azzardo, gli italiani hanno perso 181 mld negli ultimi 11 anni

by • 7 luglio 2017 • In evidenza, SOCIALECommenti (0)172

Il record è al sud
Gli italiani si confermano un popolo di giocatori d’azzardo: ben 181 miliardi di euro spesi negli ultimi 11 anni. Mentre il fatturato complessivo del settore ammonta, sempre nello stesso periodo, a 760 mld di euro. Videolottery e slot machine le scelte più gettonate dai giocatori, ma anche le scommesse online hanno preso piede. Tra le regioni che ancora non hanno una normativa per contrastare il fenomeno della ludopatia: Sardegna, Sicilia e Calabria. Migliore la situazione al Nord, con le norme previste in Emilia-Romagna e Piemonte.
________________________________________________________________
schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 400.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 132 STATI E 968 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 10 giugno 2017)
_______________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>