56f17d27-2ecb-4c4d-8c82-d4e4fa85ea0b-kViC-U10809074039149z-1024x576@LaStampa.it

Il Louvre si erge sulle acque di Abu Dhabi

by • 10 luglio 2016 • Attualità, ESTERICommenti (0)408

Sull’isola di Saadiyat, tra la sabbia e il mare, sta sorgendo una “Città Museo” nata dall’accordo con il governo francese.

L’apertura non è prevista prima del 2017, ma già oggi si possono vedere crescere le affascinanti strutture progettate dall’ architetto vincitore del premio Pritzker, Jean Nouvel.

Due terzi del museo sono coperti da una cupola a strati mobili pensata per essere in grado di regolare in ogni momento del giorno la temperatura interna e la luce degli ambienti. È costruita ispirandosi agli intrecci di foglie di palma tradizionalmente usati per creare ombra e frescura, pur lasciando entrare sottili raggi di sole. Il risultato è una serie di spazi illuminati da una incantata e mutevole pioggia di luce.

I riflessi filtrati dalla cupola si estendono sull’esterno, sulle acque, e i molteplici edifici che compongono il museo creano sotto la sua ombra graziosi corridoi freschi che ricordano quelli dei suk e della medina delle città arabe.

L’originalità del percorso narrativo museale di questo progetto sta nel presentare le opere delle diverse Civiltà negli stessi spazi, gallerie e stanze, esponendo lavori significativi dal punto di vista storico, culturale e sociale, dalle età antiche alle più contemporanee, esplorando come ogni cultura abbia raccontato l’avventura umana del vivere e morire, della maternità, degli archetipi e degli istinti primordiali dell’amore e della paura.

IL NUOVO DISTRETTO CULTURALE
Il Louvre Abu Dhabi fa parte di un progetto molto ampio che mira a trasformare l’isola in un distretto culturale capace di stare al pari delle più grandi istituzioni museali europee e diventare un punto di riferimento internazionale. Comprenderà anche il museo nazionale, un Guggenheim Abu Dhabi e già oggi sono aperti al pubblico il Manarat Al Saadiyat (aperto dal 2009) e il Padiglione degli Emirati Arabi Uniti (inaugurato nel 2011) che espongono i progetti dell’isola e offrono ai visitatori un assaggio di quello che sarà, attraverso mostre temporanee con collezioni provenienti da tutto il mondo.

________________________________________________________________

Questo sito usa i cookie per migliorare l’informazione.
Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare

Informazioni sui cookie

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Costa Paradiso News raggiunge il prestigioso traguardo di 200.000 visualizzazioni di pagina, in 98 Stati e 588 località Italiane (Google analytics 10 feb 2015).

Tre nuove rubriche sono state aggiunte al menu “AFFITTI, VENDITE, IL BARATTO” per i lettori che desiderano pubblicare gratuitamente i propri annunci.

Schermata 2014-12-12 alle 12.48.52
.
_______________________________________________________________
PER INSERIRE ANNUNCI GRATIS INVIARE FOTO E TESTO A
REDAZIONE@COSTAPARADISONEWS.IT
_______________________________________________________________
I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche “AFFITTI, VENDITE, IL BARATTO” sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia. Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.

______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________

.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>