La Corea del Sud chiude le piattaforme di transazioni con le criptovalute

by • 12 gennaio 2018 • ECONOMIA, Visualizza in HomeCommenti (0)87

Il ministro della Giustizia sudcoreano Park Sang-ki ha annunciato che il governo sta preparando una legge per vietare lo scambio di criptovalute sulle piattaforme online locali, una decisione simile a quella presa nelle scorse settimane dal governo cinese. La Corea del Sud è un dei paesi del mondo dove le criptovalute sono più popolari: è il terzo paese mondiale per quantità di investimenti nel settore. Park ha detto che circola «grande preoccupazione sulle criptovalute», ma ci vorranno dei mesi prima che il piano del governo venga approvato dal parlamento e diventi eventualmente legge.

L’annuncio ha comunque provocato una grande quantità di vendite nel paese, che ha fatto scendere il valore generale di molte criptovalute. I bitcoin, che ieri stavano salendo arrivando a sfiorare i 15mila dollari, sono crollati a meno di 13mila dollari, per poi risalire parzialmente.

Questa settimana le autorità sudcoreane avevano già perquisito le sedi di Coinone e Bithumb, due piattaforme per scambiare e vendere criptovalute, lasciando intendere che nel paese fossero in corso misure per regolamentare e contenere il settore. Secondo alcuni osservatori sta succedendo la stessa cosa anche in Cina: i governi asiatici si stanno rendendo conto che quello delle criptovalute è un settore che ha raggiunto dimensioni enormi, nonostante sia molto rischioso soprattutto per i piccoli investitori, e che finora è stato sostanzialmente esente da regolazioni. Anche se il divieto dovesse effettivamente entrare in vigore, i cittadini sudcoreani potranno continuare a fare transazioni con le criptovalute utilizzando piattaforme straniere.

________________________________________________________________
schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 450.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 132 STATI E 968 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 10 gennaio 2018)
_______________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *