La Scozia rigetta la legge per uscire dall’Ue

by • 24 maggio 2018 • ESTERI, In evidenzaCommenti disabilitati su La Scozia rigetta la legge per uscire dall’Ue189

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Il Parlamento della Scozia ha formalmente respinto il progetto di legge-quadro di Londra sull’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. La decisione di Edimburgo è senza precedenti e adesso in molti temono una grave crisi costituzionale. Il Parlamento scozzese ha respinto il testo proposto dai britannici con 93 voti contro 30.

Come spiegato dal Guardian, il voto non è giuridicamente vincolante, ma costringerà Theresa May a una scelta difficile. Il governo britannico potrebbe tirare dritto, ma potrebbe anche scegliere di concedere ulteriori poteri al governo scozzese. Il tutto non solo per placare gli animi di Edimburgo, ma anche per evitare un’ipotesi che da tempo balla nella regione settentrionale della Gran Bretagna: un referendum per l’indipendenza.

I due governi, quello di Londra e quello scozzese, sono sul piede di guerra dal giorno del referendum sulla Brexit. La maggioranza della popolazione scozzese votò contro. E da quel momento, il governo scozzese, con la sua leader Nicola Sturgeon, ha fatto di tutto per evitare che al governo centrale tornassero tutti i poteri delegati dal governo all’Unione europea e che l’Ue dava poi ai parlamenti regionali.

Per molto tempo si è paventato un secondo referendum per l’indipendenza della Scozia proprio a causa della Brexit. E adesso, Theresa May teme che questa scelta del parlamento scozzese possa essere il volano per un nuovo voto popolare per la secessione. Un incubo in questa fase di negoziati con Bruxelles.

Il voto della Scozia può riaccendere un focolaio di tensione anche in Irlanda del Nord. I partiti repubblicani dell’Ulster considerano infatti la Brexit un problema per i loro rapporti con la Repubblica d’Irlanda.

________________________________________________________________

PER ACCEDERE ALLE ULTIME NOTIZIE DAL VILLAGGIO

– ULTIME NOTIZIE

– RENDICONTI FINANZIARI MENSILI DELLA COMUNITÀ

– VERBALI DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

– VERBALI DELLE ASSEMBLEE DEI PARTECIPANTI

– ARCHIVIO NOTIZIE

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 450.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 132 STATI E 968 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 10 gennaio 2018)
_______________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.