Le bollette, non si paga dopo i 2 anni

by • 8 marzo 2018 • In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Le bollette, non si paga dopo i 2 anni238

Entra ufficialmente in campo la nuova prescrizione prevista dalla legge di bilancio. Da cinque anni si passa a due. Da a adesso in poi gli operatori non potranno inviare conguagli o fatturazioni per un periodo molto esteso. Si paga solo per gli ultimi 24 mesi. Un provvedimento questo che ha un obiettivo molto chiaro: evitare che maxi-bollette possano abbattersi sulle famiglie pregiudicando così la loro potenzialità di spesa erodendo completamente le risorse a disposizione. In questo nuovo “percorso” rientrano tutte le bollette con scadenza successiva al primo marzo 2018.

Il provvedimento è stato deliberato già dall’Arera, l’autorità di settore. Addio dunque ai maxi conguagli per chi non ha potuto pagare. E su questo punto una nota proprio dell’Arera è molto chiara: “Se i consumi sono riferiti a un periodo superiore ai due anni, spiega Arera, il cliente è legittimato a sospendere il pagamento, previo reclamo al venditore e qualora l’Antitrust (Agcm) abbia aperto un procedimento nei confronti di quest’ultimo, e avrà inoltre diritto a ricevere il rimborso dei pagamenti effettuati qualora il procedimento Agcm si concluda con l’accertamento di una violazione”. Ma le novità non finiscono qui. Infatti è molto probabile l’introduzione di nuove informazioni sulla bolletta come ad esempio l’indicazione degli importi che possono essere considerati prescritti.

________________________________________________________________
schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 450.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 132 STATI E 968 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 10 gennaio 2018)
_______________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.