LEGITTIMITÀ DEL C.d.A. RINVIATA AL 19 DICEMBRE 2018

by • 26 ottobre 2017 • Dentro la notiziaComments (1)1078

Costruire connessioni positive
– di Pasquale Ferrara –

Il 29 settembre u.s. il dott. Claudio Pedace, portavoce del nuovo C.d.A., ha pubblicamente smentito 13 provocazioni apparse su un volantino denso di malevolenza nei confronti dell’operato dell’attuale C.d.A. accusato, tra altro, anche della presunta illegittimità a governare la Comunità del territorio di Costa Paradiso.

La legittimità o meno dell’attuale C.d.A. verrà decisa in sede giudiziaria a seguito del ricorso promosso da due Proprietari e da un “volontario” contro l’esito dell’assemblea dei Partecipanti del 18 marzo 2017.

Desidero astenermi da facili commenti quali …. 2.455 unità abitative, circa 2.000 Partecipanti/Proprietari di Costa Paradiso, soltanto 2 Partecipanti e un “volontario” hanno impugnato l’esito dell’assemblea che ha eletto l’attuale C.d.A. presieduto dal dott. Ferdinando Buffoni.

Desidero astenermi da facili commenti quali …. il C.d.A. eletto il 18 marzo 2017 ha ereditato una situazione finanziaria della Comunità a dire poco difficile, una liquidità disponibile di 204.667,69 Euro.
La morosità per crediti verso i Partecipanti/Proprietari aveva raggiunto cifre e percentuali allarmanti, 3.310.842,54 Euro compresi i crediti per morosità divenuti inesigibili.

I debiti da pagare per un totale di 1.345.171,81 Euro suddivisi nel seguente modo :

Euro 111.731,71 verso Erario

Euro 165.514,49 verso Enti Previdenziali di cui € 72.376,00 già iscritti a ruolo da Equitalia

Euro 1.067.925,61 altri debiti di cui € 998.974,45 verso Abbanoa con conseguente distacco acqua e risoluzione del contratto per morosità.

Totale debiti da pagare Euro 1.345.171,81

Senza considerare Euro 280.416,44 per il trattamento di fine rapporto lavoro subordinato.

Quello che invece desidero sottolineare è la necessità di saper costruire connessioni positive tra tutti gli appartenenti alla Comunità. In assenza di un vero desiderio di unirsi, qualsiasi unione è fittizia e di breve durata.
Per rendere tale unione definitiva dobbiamo imparare come si possa trarre beneficio l’uno dall’altro attraverso la reciprocità e come connetterci alla vitalità dell’intero sviluppo della nostra Comunità.

Dobbiamo impegnarci tutti per costruire connessioni positive che ci consentiranno di chiedere a tutti i Partecipanti/Proprietari di mettere da parte le ostilità e unirsi a chi è visto come nemico giurato.

Se veramente desideriamo che Costa Paradiso ritorni a splendere dobbiamo cominciare a pensare gradualmente ad una Comunità unita e coesa, dobbiamo scegliere se continuare a far prevalere l’odio oppure coltivare la comprensione reciproca e l’apprezzamento di chi in questi mesi ha lavorato senza sosta per evitare un oscuro destino.

________________________________________________________________
schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 400.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 132 STATI E 968 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 10 giugno 2017)
_______________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

One Response to LEGITTIMITÀ DEL C.d.A. RINVIATA AL 19 DICEMBRE 2018

  1. LEGITTIMITÀ DEL C.d.A. RINVIATA AL 19 DICEMBRE 2018 ha detto:

    Costruire connessioni positive
    – di Pasquale Ferrara –

    Il 29 settembre u.s. il dott. Claudio Pedace, portavoce del nuovo C.d.A., ha pubblicamente smentito 13 provocazioni apparse su un volantino denso di malevolenza nei confronti dell’operato dell’attuale C.d.A. accusato, tra altro, anche della presunta illegittimità a governare la Comunità del territorio di Costa Paradiso.

    La legittimità o meno dell’attuale C.d.A. verrà decisa in sede giudiziaria a seguito del ricorso promosso da due Proprietari e da un “volontario” contro l’esito dell’assemblea dei Partecipanti del 18 marzo 2017.

    Desidero astenermi da facili commenti quali …. 2.455 unità abitative, circa 2.000 Partecipanti/Proprietari di Costa Paradiso, soltanto 2 Partecipanti e un “volontario” hanno impugnato l’esito dell’assemblea che ha eletto l’attuale C.d.A. presieduto dal dott. Ferdinando Buffoni.

    Desidero astenermi da facili commenti quali …. il C.d.A. eletto il 18 marzo 2017 ha ereditato una situazione finanziaria della Comunità a dire poco difficile, una liquidità disponibile di 204.667,69 Euro.
    La morosità per crediti verso i Partecipanti/Proprietari aveva raggiunto cifre e percentuali allarmanti, 3.310.842,54 Euro compresi i crediti per morosità divenuti inesigibili.

    I debiti da pagare per un totale di 1.345.171,81 Euro suddivisi nel seguente modo :

    Euro 111.731,71 verso Erario

    Euro 165.514,49 verso Enti Previdenziali di cui € 72.376,00 già iscritti a ruolo da Equitalia

    Euro 1.067.925,61 altri debiti di cui € 998.974,45 verso Abbanoa con conseguente distacco acqua e risoluzione del contratto per morosità.

    Totale debiti da pagare Euro 1.345.171,81

    Senza considerare Euro 280.416,44 per il trattamento di fine rapporto lavoro subordinato.

    Quello che invece desidero sottolineare è la necessità di saper costruire connessioni positive tra tutti gli appartenenti alla Comunità. In assenza di un vero desiderio di unirsi, qualsiasi unione è fittizia e di breve durata.
    Per rendere tale unione definitiva dobbiamo imparare come si possa trarre beneficio l’uno dall’altro attraverso la reciprocità e come connetterci alla vitalità dell’intero sviluppo della nostra Comunità.

    Dobbiamo impegnarci tutti per costruire connessioni positive che ci consentiranno di chiedere a tutti i Partecipanti/Proprietari di mettere da parte le ostilità e unirsi a chi è visto come nemico giurato.

    Se veramente desideriamo che Costa Paradiso ritorni a splendere dobbiamo cominciare a pensare gradualmente ad una Comunità unita e coesa, dobbiamo scegliere se continuare a far prevalere l’odio oppure coltivare la comprensione reciproca e l’apprezzamento di chi in questi mesi ha lavorato senza sosta per evitare un oscuro destino.

    ________________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *