542298-5x2-lg

Liberty Media acquista la Formula 1 ma Ecclestone resta

by • 23 settembre 2016 • In evidenzaCommenti (0)348

Svolta nel circus della Formula Uno, con l’accordo per l’acquisto del gruppo da parte del colosso americano della comunicazione Liberty Media del magnate John Malone, il rivale di Rupert Murdoch. Quel Murdoch che a sua volta aveva tentato il colpo ma si era dovuto arrendere di fronte al `no´ di Bernie Ecclestone. L’ottantacinquenne patron inglese del circuito resterà comunque ancora in sella per alcuni anni come amministratore delegato. Mentre la presidenza andrà all’ex numero due della 21st Century Fox Chase Carey.

L’operazione prevede in particolare un acquisto iniziale da parte di Liberty Media di una quota del 18,7% del gruppo Formula Uno, per un valore di 4,4 miliardi di dollari. La piena acquisizione avverrà quando l’accordo sarà definitivamente chiuso, per un valore complessivo che – secondo i media – potrebbe aggirarsi su un valore tra i 6 e gli 8 miliardi di dollari. Il tutto – si prevede – entro il primo trimestre del 2017. Ancora nel dettaglio Libertry Media – riporta la Cnbc – dovrebbe pagare 1,1 miliardi di dollari in contanti, 131 milioni di dollari in azioni del gruppo di comunicazione e 351 milioni sotto forma di debito emanato dalla stessa Formula Uno.

A spiegare il cambio di proprietà lo stesso Ecclestone che da 40 anni guida il circus e che non pare intenzionato ancora a farsi da parte: «Resterò ancora per almeno altri due, tre anni – spiega in una intervista alla Associated Press – prima di cominciare a tirare i remi in barca».

Eppure la svolta arriva dopo anni di critiche sulla gestione proprio di Ecclestone, ritenuto da molti responsabile di un continuo calo di ascolti e di una mancata modernizzazione del circus attraverso l’uso dei social media. Ma anche accusato di aver fatto sbarcare la Formula Uno in Paesi sulla `lista nera´ del mancato rispetto dei diritti umani e di distribuire i fondi in maniera ingiusta e faziosa tra i vari team.
Gli estimatori sottolineano invece come sotto la guida dell’ex venditore di automobili la Formula Uno da una piccola realtà negli anni ’70 si è trasformata in un business globale da quasi 2 miliardi di dollari l’anno, con un seguito di 400 milioni di appassionati.

________________________________________________________________

COSTA PARADISO NEWS RAGGIUNGE 300.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 126 STATI E 910 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 1 settembre 2016)
________________________________________________________________

Questo sito usa i cookie per migliorare l’informazione.
Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare

Informazioni sui cookie

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Tre nuove rubriche sono state aggiunte al menu “AFFITTI, VENDITE, IL BARATTO” per i lettori che desiderano pubblicare gratuitamente i propri annunci.

Schermata 2014-12-12 alle 12.48.52
.
_______________________________________________________________
PER INSERIRE ANNUNCI GRATIS INVIARE FOTO E TESTO A
REDAZIONE@COSTAPARADISONEWS.IT
_______________________________________________________________
I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche “AFFITTI, VENDITE, IL BARATTO” sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia. Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.

______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>