Un altro libro critico su Papa Francesco

by • 13 luglio 2018 • In evidenzaCommenti disabilitati su Un altro libro critico su Papa Francesco256

Il libro di Josè Antonio Ureta si propone di rispondere a una serie di domande, che sembrerebbero tutte retoriche, sull’operato del pontefice argentino. Di base c’è una tesi: l’ex arcivescovo di Buenos Aires si starebbe adattando al mondo contemporaneo e al suo carattere “rivoluzionario”. Un assunto, conclude già l’autore, che starebbe portando a due conseguenze: la tanto chiacchierata “confusione” e, persino, una “scissione pratica” deducibile, come segnalato in questa recensione dal vaticanista Aldo Maria Valli, dall’esistenza di due “correntoni”. Cattolici conservatori o tradizionalisti da una parte e dall’altra i cosiddetti “bergogliani”, chiamati anche “guardiani della rivoluzione”.

Un testo, quello dello studioso, che è stato accompagnato da una dichiarazione esplicativa: “Ciò, viene specificato dall’Istituto Plinio Corrêa de Oliveira, al quale Ureta appartiene, costituisce una sfida per la coscienza di un numero crescente di cattolici che intravedono nel “cambiamento di paradigma” una discontinuità con un magistero e una disciplina rimasti immutabili per secoli, il che li porta a domandarsi: è legittimo per i fedeli resistere in determinate circostanze all’autorità ecclesiastica, incluso a quella del Sommo Pontefice?…”. Il magistero starebbe diventando sempre più “politico”.

Ecco, dunque, che l’islam sarebbe stato “idealizzato” fino a essere “scagionato” dal suo “carattere violento”. Il Papa sarebbe arrivato persino a mitigare il linguaggio pur di non offendere le “potenze musulmane”. Il dialogo interreligioso con gli islamici, ancora, sarebbe basato sulla “compiacenza”, sui “compromessi” e sulla “doppiezza”. I valori non negoziabli, quelli difesi con fermezza da Benedetto XVI e dai suoi predecessori, sarebbero stati “ristretti”. L’autore arriva a parlare della promozione “dell’agenda neomarxista e no global dei ‘movimenti sociali'”. Ambientalismo, acriticità sull’islam e migrazionismo sarebbero le tre direttrici di un pontificato sempre più relativista in materia filosofica e sempre più evoluzionista sul piano dottrinale.

La Chiesa, ancora, si starebbe dirigendo verso una “accettazione de facto delle unioni omosessuali”. Ma non solo. Il “cambio di paradigma” si potrebbe declinare in altre “svolte dottrinali”. Come la benedizione delle coppie costituite da persone dello stesso sesso. Il primo caso pratico di un’elencazione di cambiamenti che potrebbe essere destinata ad allungarsi sempre di più, segnala lo studioso, è la vicenda che ha riguardato l’accesso alla comunione per i divorziati risposati.

Questa “apertura”, contenuta nell’esortazione apostolica Amoris Laeritia, ha sollevato i dubbi di quattro cardinali. Domande alle quali la Santa Sede ha optato per non rispondere. “Non è da escludere, si intitola un capitolo del libro in questione, che io passi alla storia come colui che ha diviso la Chiesa cattolica”. Una frase che sarebbe stata rilasciata dallo stesso pontefice.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 450.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 132 STATI E 968 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 10 gennaio 2018)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.