separazione-depressione

Una conferma dalla scienza, la depressione colpisce tutto il corpo.

by • 4 aprile 2016 • In evidenza, SALUTECommenti (0)373

Una ricerca ci ricorda ancora una volta che non deteniamo il controllo del nostro benessere mentale. La depressione è una malattia che può interessare tutto il corpo, potenzialmente anche a livello cellulare, secondo quanto ha dimostrato una recente ricerca.

Gli studiosi dell’Università di Granada hanno condotto una meta-analisi di ventinove ricerche precedenti. Hanno osservato i biomarcatori delle cellule dei soggetti con depressione prima e dopo le cure con antidepressivi e li hanno comparati con quelli dei soggetti appartenenti al gruppo di controllo sano. Nello specifico, hanno osservato le concentrazioni di malondialdeide, un biomarcatore del corpo che indica il deterioramento cellulare e lo stresso ossidativo, e hanno trovato un collegamento tra la depressione e le concentrazioni elevate del composto.

Lo stress ossidativo si verifica quando il corpo produce radicali liberi in eccesso e in seguito lotta per espellerli. Tali elementi sono molecole che possono alterare negativamente le proteine, i lipidi e il DNA presenti nel corpo, oltre a dar vita a una serie di patologie. Sebbene non sappia ancora cosa determini il collegamento tra la depressione e lo stress ossidativo, l’effettiva connessione tra i due è stata dimostrata dalla ricerca.

Prima del trattamento, i soggetti depressi registravano livelli elevati di malondialdeide e livelli inferiori di antiossidanti quali lo zinco e l’acido urico che sono indicatori dei livelli di stress. Tuttavia, a seguito alle cure alle quali si sono sottoposti i pazienti, il livello della malondialdeide è diminuito in maniera considerevole. La ricerca afferma che si sono osservati addirittura livelli di malondialdeide simili tra i pazienti con depressione che si sono sottoposti alle cure più intensive e i pazienti sani.
I risultati della ricerca indicano anche che la depressione “dovrebbe essere considerata una malattia sistemica.” A partire da questa affermazione si potrebbe trovare una spiegazione al legame tra la depressione e le altre malattie, come per esempio i disturbi cardiovascolari.

“I risultati suggeriscono che lo stress ossidativo ha una grande influenza sulla depressione e che l’attività antidepressiva può essere mediata attraverso il miglioramento dello stress ossidativo e della funzione antiossidante,” hanno precisato gli autori della ricerca nelle conclusioni.

Le ricerche precedenti suggeriscono che esiste un legame evidente tra il benessere mentale di una persona e il suo stato fisiologico. La depressione può essere legata a un’infiammazione e gli esperti credono anche che la patologia potrebbe essere genetica. Inoltre, i pazienti con questa patologia hanno manifestato sintomi fisici come problemi di tipo gastrointestinale e mal di testa acuti.

Nonostante questi collegamenti, un altro studio pubblicato di recente sulla rivista Health Affairs ha evidenziato che i dottori seguono meno i pazienti con depressione rispetto ai pazienti con altre patologie, come il diabete o l’asma.

Le ricerche come lo studio recente e la ricerca pubblicata dall’Health Affairs, possono svolgere un ruolo importante nel cambiare il modo in cui concepiamo le patologie mentali. “Il cervello e il corpo sono collegati,” ha dichiarato il dott. Sagar Parikh, direttore associato del Centro per la Depressione dell’Università del Michigan. “Il risultato è che curare i problemi di salute mentale non riduce solo un dolore specifico poiché, in realtà. ha un impatto incredibile sul benessere fisico in generale.” I risultati sono stati pubblicati dal Journal of Clinical Psychiatry.

________________________________________________________________

Questo sito usa i cookie per migliorare l’informazione.
Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare

Informazioni sui cookie

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Costa Paradiso News raggiunge il prestigioso traguardo di 200.000 visualizzazioni di pagina, in 98 Stati e 588 località Italiane (Google analytics 10 feb 2015).

Tre nuove rubriche sono state aggiunte al menu “AFFITTI, VENDITE, IL BARATTO” per i lettori che desiderano pubblicare gratuitamente i propri annunci.

Schermata 2014-12-12 alle 12.48.52
.
_______________________________________________________________
PER INSERIRE ANNUNCI GRATIS INVIARE FOTO E TESTO A
REDAZIONE@COSTAPARADISONEWS.IT
_______________________________________________________________
I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche “AFFITTI, VENDITE, IL BARATTO” sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia. Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.

______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________

.

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>