Bollo auto, il decreto fiscale 2019 “strappa-cartelle”

by • 18 ottobre 2019 • In evidenzaCommenti disabilitati su Bollo auto, il decreto fiscale 2019 “strappa-cartelle”274

Il decreto «strappa cartelle» è già in vigore da mesi, ma solo ora – grazie a un chiarimento specifico del Ministero – è stato comunicato in modo ufficiale che anche le cartelle di pagamento per il bollo auto entrano di diritto nella pace fiscale.Così vengono cancellati d’ufficio tutti i debiti per il bollo auto non pagato dal 2000 al 2010 e fino a un importo massimo di 1.000 euro.

Il famoso decreto fiscale 2019, ribattezzato (appunto) “strappa-cartelle”, non fa riferimento specifico al bollo auto; da qui sono nate alcune incomprensioni, che hanno portato alla contestazione del pagamento degli arretrati da parte delle Regioni, con conseguente ricorso da parte degli automobilisti alla Commissione Tributaria per vedersi cancellare le cartelle, visto che Equitalia continuava a sollecitare il pagamento degli arretrati.

Ma adesso si sa per certo che la sanatoria cancella-debiti comprende anche le tasse automobilistiche. E il contribuente non deve fare nulla, nessuna domanda,perché l’annullamento del debito è automatico. Nonostante ciò – visto che la gestione del bollo è regionale – è continuato il contenzioso che varia da Regione a Regione, a seconda dell’interpretazione della norma.

Va ribadito che il debito deve essere inferiore a mille euro comprensivi di capitale, interessi e sanzioni, contratti tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010. E che queste date si riferiscono solo alla scadenza del pagamento, non al mese in più che la legge prevede per mettersi in regola con la tassa.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 509.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 138 STATI E 1026 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 31 maggio 2019)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.