Fondo Monetario Internazionale, No ai mini-bot

by • 21 giugno 2019 • ECONOMIA, In evidenzaCommenti disabilitati su Fondo Monetario Internazionale, No ai mini-bot187

Christine Lagarde numero uno del Fondo Monetario Internazionale critica in modo duro le ipotesi avanzate da parte dell’esecutivo che di fatto potrebbe introdurre i mini-bot per mettere un freno al debito.

Idea questa che non piace affatto alla Lagarde: “I minibot sono uno “strano” strumento finanziario, che “non serve” a pagare gli arretrati della Pubblica Amministrazione, dato che ci sono altri strumenti ben conosciuti e identificati”, per affrontare il problema”, ha affermato a margine dell’Eurogruppo. “Su questo strano strumento finanziario” di cui si parla “in Italia – afferma – pensiamo che ci sono molti modi migliori per affrontare i pagamenti degli arretrati. Non serve creare uno strumento del genere. I titoli di Stato italiani potrebbero assolutamente servire allo scopo; quindi, per quanto riguarda la legalità, spetta alle istituzioni europee decidere”. Insomma dall’Fmi arriva una sonora bocciatura per i mini-bot che una parte dell’esecutivo vorrebbe mettere sul campo.

Poi, sempre la Lagrade, incalza il governo italiano in modo chiaro: “Ma per quanto riguarda l’impatto economico e finanziario, diciamo che ci sono metodi ben conosciuti, ben identificati e che il quadro è assolutamente conosciuto. Quindi, perché perdere tempo?”. Per la Lagarde, è inutile girarci intorno: “Si può torcere l’analisi giuridica come si vuole, ma restano dei titoli di debito”. Infine il direttore del Fondo Monetario Internazionale ha parlato dell’urgenza di riforme che riguarda l’Italia: “Penso – afferma la Lagarde – che tutti quei Paesi che hanno un alto debito, e l’Italia occupa una posizione piuttosto importante in questa categoria, hanno strumenti e politiche per affrontare la situazione attuale. Come membro dell’unione monetaria, insieme ai colleghi e alle istituzioni, dovrebbe trovare il percorso di bilancio e il coraggio politico di attuare le riforme strutturali che libererebbero il genio italiano”. La Lagarde secondo alcune indiscrezioni sarebbe in corsa per la poltrona di presidente della Bce per il dopo-Draghi. Un dettaglio da non sottovalutare: dalla plancia di comando di Francoforte di certo farà di tutto per impedire all’esecutivo italiano di adottare uno strumento come quello dei mini-bot.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 509.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 138 STATI E 1026 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 31 maggio 2019)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.