Pos obbligatorio per commercianti e professionisti

by • 18 ottobre 2019 • ECONOMIA, In evidenzaCommenti disabilitati su Pos obbligatorio per commercianti e professionisti97

Contrastare l’evasione fiscale è uno degli obiettivi del governo. Vediamo cosa potrebbe cambiare dal 2020 per quanto riguarda i pagamenti elettronici in Italia.

Innanzitutto, l’idea è quella di completare la normativa sull’obbligo di Pos per professionisti, artigiani e commercianti; poi, inserire due bonus per chi paga con bancomat e rendere obbligatorio l’utilizzo di mezzi tracciabili di pagamento per le spese detraibili.

Pos obbligatorio, le sanzioni
Per quanto riguarda le sanzioni previste per professionisti e commercianti senza Pos, potrebbe finalmente essere la legge di Bilancio 2020 a completare la normativa e rendere il bancomat obbligatorio per commercianti e professionisti.

Pagamenti con bancomat, i bonus
Per quanto riguarda invece i bonus e le agevolazioni fiscali per chi paga con bancomat in alternativa all’uso del contante, tra le ipotesi in campo si parla di un rimborso Irpef riconosciuto ad inizio anno per alcune spese che ad oggi non sono detraibili.

Ad esempio, si parla di consentire ai contribuenti di richiedere a rimborso il 19% delle spese sostenute per servizi in ambito domestico. L’idea è di introdurre l’incentivo per quei settori in cui il livello di evasione fiscale è da sempre elevatissimo.

Si parla poi del meccanismo di cash-back sulle transazioni elettroniche, ossia chi paga con bancomat o altri mezzi tracciabili potrebbe vedersi restituire alla fine del mese o del trimestre una somma che va dal 2% al 4% della spesa sostenuta.

In vista infine la lotteria degli scontrini, una novità collegata all’obbligo dei corrispettivi telematici che, dal 1° gennaio 2020, coinvolgerà tutti i soggetti che emettono scontrini o ricevute per la certificazione delle proprie vendite o prestazioni.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 509.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 138 STATI E 1026 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 31 maggio 2019)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.