Quanti italiani vanno davvero in vacanza?

by • 2 agosto 2018 • In evidenzaCommenti disabilitati su Quanti italiani vanno davvero in vacanza?355

Gli italiani che sono andati in vacanza l’anno scorso sono stati meno della metà della popolazione del nostro Paese, secondo i dati forniti dall’Istat, consultabili attraverso il sito dell’Istituto di statistica . Poco più di 25 milioni e mezzo di persone (25.571.000) si sono allontanate da casa per concedersi almeno una notte altrove. Gli altri 35 milioni e 18 mila italiani, invece, non si sono mai mossi dal luogo in cui abitano, se non per tornarvi nella stessa giornata.

Chi si concede almeno una vacanza nel corso dell’anno ha rappresentato dunque appena il 42,2 per cento della popolazione. E non tutti hanno scelto l’estate: l’anno scorso nei mesi estivi è andato in vacanza oltre un terzo degli italiani (con un aumento consistente rispetto al 2016), ma meno del 40%. Anche le gite in giornata fatte per motivi di puro svago o piacere non hanno coinvolto tutti: lo scorso anno sono state quasi 45 milioni e mezzo, contro 60,5 milioni di italiani, e dunque 15 milioni, pari a uno su quattro, una gita non l’hanno fatta.

Rispetto all’anno prima il numero complessivo delle vacanze fatte dagli italiani è aumentato di oltre un milione, e sono cresciute soprattutto quelle più lunghe, di oltre cinque giorni. Le persone che hanno potuto permettersi di farle sono invece diminuite di più di 400 mila unità (Nel 2016 erano 26 milioni). Significa che in Italia sono stati fatti più viaggi di vacanza (quasi 60,5 milioni di viaggi in tutto), ma solo perché chi è andato in vacanza lo ha fatto in media più volte (2,36 volte, per essere precisi, ma i dati aggregati non svelano quante persone abbiano fatto una vacanza sola nell’anno e quante due o anche più).

Chi non ha potuto permettersi di allontanarsi di casa ha fatto questa scelta soprattutto per motivi economici: lo dice il 44% delle persone. Per gli altri hanno deciso, nell’ordine, motivi di studio o di lavoro; la mancanza di abitudine; ragioni famigliari e infine ragioni di salute. C’è poi anche una piccola quota di persone che dice di non essere andata in vacanza perché in realtà abita già in un luogo di villeggiatura.

Cinque anni fa, nel 2012, la percentuale delle persone in Italia che riuscivano a permettersi almeno un viaggio o una villeggiatura era più alta: diceva di aver lasciato la propria casa almeno cinque giorni per una vacanza quasi la metà della popolazione (il 45,6%). E nel 2008, dieci anni fa, le cose andavano ancora meglio: quell’anno oltre il 50% degli italiani riuscì a concedersi almeno una vacanza lunga fuori casa.

Mascia di Torrice, ricercatrice dell’Istat e responsabile dell’indagine sulla domanda turistica, spiega che il trend si è invertito a partire dal 2009, quando iniziò la diminuzione delle vacanze (-7,6% rispetto all’anno precedente) e delle persone che andarono in vacanza lunga almeno una volta (2,8 punti percentuali in meno), in decisa controtendenza rispetto agli anni precedenti. Nel periodo 2004-2008, infatti, il numero di vacanze era costantemente aumentato, sfiorando, nel 2008, la quota di 107 milioni. La situazione economica, nota la dottoressa Di Torrice (ma le opinioni che esprime hanno carattere personale e non impegnano in alcun modo la responsabilità dell’Istat), ha inciso decisamente nella domanda turistica degli italiani: tra le persone che non sono andate in vacanza nel 2008, oltre la metà indicava come causa principale il motivo economico (50,4%); nel 2013 questa quota ha raggiunto quasi il 60%.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 450.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 132 STATI E 968 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 10 gennaio 2018)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.