Riparte il quantitative easing della Bce

by • 20 settembre 2019 • ECONOMIA, In evidenzaCommenti disabilitati su Riparte il quantitative easing della Bce187

La Bce acquisterà asset, tra cui titoli di Stato, al ritmo di 20 miliardi di euro al mese dal primo novembre. I mercati si attendevano un rinvio del nuovo piano di acquisti. «Il Consiglio direttivo si aspetta, si legge nella nota della Banca centrale, che gli acquisti proseguano il più a lungo possibile per rafforzare l’impatto accomodante dei tassi ufficiali e che termini poco prima che inizino ad aumentare il tasso di interesse chiave della Bce».

Draghi: «Unanimità su spazio fiscale, divisioni su ripresa QE»
Nel Consiglio Direttivo c’è stata una «unanimità sulla visione che la politica fiscale dovrebbe diventare lo strumento principale per aumentare domanda», un «pieno accordo sulla necessità di agire, ma differenze sulla valutazione della gravità dello scenario» con «qualche membro che ha detto ‘aspettiamo e vediamo, ma il Consiglio ha deciso di agire ora». È lo scenario della riunione del Board fatto dal presidente della Bce Mario Draghi, che ha spiegato come c’è stato anche «un ampio accordo sulla forward guidance, sui tassi e sulle Tltro». «C’è stata più diversità di vedute», secondo la descrizione di Draghi, nella valutazione se fosse “appropriato” riprendere gli acquisti del Quantitative Easing. Draghi si è rifiutato – come da prassi – di fornire numeri sulle posizioni favorevoli e contrarie spigando che «non c’è stato bisogno di votare, vista l’ampia maggioranza».

Draghi: crescita moderata, debolezza più lunga del previsto
Gli ultimi dati a disposizioni della Bce riflettono una crescita “moderata, ma positiva” nel terzo trimestre del 2019. Lo afferma il presidente della Bce, Mario Draghi, nella conferenza stampa al termine della riunione di politica monetaria. Secondo Draghi, «la debolezza dell’economia europea si sta protraendo più a lungo del previsto» e «riflette soprattutto lo scontro commerciale e l’incertezza globale che colpisce in particolare l’attività maniffaturiera dell’eurozona».

Bce taglia stime inflazione in 2019, 2020 e 2021
La Bce ha tagliato le stime sull’inflazione dell’eurozona all’1,2% nel 2019, all’1% nel 2020 e all’1,5% nel 2021. Lo afferma il presidente della Bce, Mario Draghi, nella conferenza stampa al termine della riunione di politica monetaria. Le ultime stime risalgono a tre mesi fa.

Bce:sistema due livelli per minor impatto tassi banche
Il consiglio direttivo della Bce ha stabilito un sistema a due livelli per i tassi applicati ai depositi delle banche, oggi scesi a -0,5%, attraverso il quale una parte dei depositi sarà «esentata dal tasso negativo sui depositi». Lo si legge in una nota. La misura serve per attutire l’impatto dei tassi negativi sui margini d’interesse delle banche.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 509.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 138 STATI E 1026 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 31 maggio 2019)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.