Aereo, vietato il bagaglio a mano

by • 6 luglio 2020 • Covid-19, In evidenza, SALUTECommenti disabilitati su Aereo, vietato il bagaglio a mano116

Brutte notizie per chi deve viaggiare in aereo. A partire dal 26 giugno, infatti, i passeggeri non potranno più portare il bagaglio a mano a bordo.

A prevederlo è una nota del ministero della Salute che l’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, ha sua volta trasmesso alle compagnie aeree. La misura è una delle principali novità adottate per contrastare la diffusione dell’epidemia di coronavirus.

Il provvedimento conferma così le condizioni necessarie per derogare all’obbligo di distanziamento indicate nell’allegato 15 del Dpcm dell’11 giugno scorso. Ciò significa che i passeggeri, per ragioni sanitarie, potranno portare a bordo solo qualche oggetto di dimensioni tali da essere posizionati sotto il sedile di fronte al posto assegnato e non più nelle cappelliere. Altra novità riguarda la misurazione della temperatura che dovrà essere effettuata prima dell’accesso al velivolo: se dai controlli emerge che il passeggero ha più di 37,5°, quest’ultimo allora non potrà salire sull’aereo.

Altre rigide regole dovranno essere rispettate da chi deve volare. Tra queste vi è l’autocertificazione da parte del passeggero che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia Covid 19 negli ultimi due giorni, prima dell’insorgenza dei sintomi e fino a 14 giorni dopo l’insorgenza dei sintomi. Lo stesso viaggiatore dovrà comunicare al vettore e alla Autorità sanitaria territoriale competente l’eventuale insorgenza di sintomatologia legata al Covid 19 comparsa entro 8 giorni dallo sbarco dall’aeromobile. Con questa notifica, infatti, in caso di necessità le autorità sanitarie potranno con maggiore facilità tracciare i contatti avuti dalla persona infetta. Il modello deve essere compilato dal passeggero, se possibile in modalità elettronica, e consegnato alla compagnia aerea prima della partenza.

Infine, nella nota si ricorda che l’obbligo di distanziamento deve essere rispettato da tutti i vettori e che tutte le condizioni per derogare al distanziamento devono sussistere contemporaneamente. Nel caso in cui anche una sola delle predette condizioni non sia osservata, sarà obbligatorio mantenere il distanziamento sociale.

Le nuove disposizioni, in particolare quella relativa al divieto del bagaglio a mano, oltre ai quasi certi disagi per i passeggeri hanno aperto un nuovo fronte di polemiche politiche. Tra i primi a criticare fortemente le decisioni di Enac è il senatore della Lega, ed ex ministro del Turismo, Gian Marco Centinaio. “La decisione di Enac, veicolata da organi di stampa, di vietare da domani il bagaglio a mano su tutti i voli operati in Italia è l’ennesima dimostrazione di come la tecnocrazia partorisca decisioni cervellotiche che hanno il solo effetto di disincentivare gli spostamenti ed il turismo”, ha affermato il parlamentare.

Quest’ultimo ha anche spiegato come sia giusto essere prudenti ma che allo stesso tempo occorre garantire una certa libertà ai cittadini. “Forse nelle stanze dove queste indicazioni vengono individuate non arriva il grido di dolore di chi con il turismo vive, di chi possiede un hotel, un b&b, un ristorante, un piccolo frammento di quella formidabile filiera che era la nostra industria turistica- ha sottolineato Centinaio-. Ripartire in sicurezza non significa demonizzare, non significa imporre “no” e divieti: significa bilanciare le esigenze sanitarie con tutte quelle libertà che debbono essere salvaguardate. Servono indicazioni e rassicurazioni, non censure e proibizionismo”.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.