Ankara vieta l’uso della “criptovaluta”

by • 25 aprile 2021 • ECONOMIA, ESTERI, In evidenzaCommenti disabilitati su Ankara vieta l’uso della “criptovaluta”197

La crisi turca morde e il presidente Erdogan sta ottenendo già i primi risultati dalla nomina dell’ennesimo governatore. Nel pomeriggio di venerdì 16 aprile 2021, la banca centrale ha comunicato l’embargo ai danni di Bitcoin, la “criptovaluta” più popolare al mondo. Alla base di questa decisione vi sarebbero formalmente ragioni legate all’alta volatilità dell’asset e all’assenza di una sua regolamentazione. L’istituto teme che i cittadini turchi possano subire notevoli perdite acquistando monete digitali, per cui ha imposto il divieto di mettere a disposizione qualsiasi infrastruttura che ne renda possibile l’acquisto e l’uso ai fini dei pagamenti.

In realtà, la decisione del governatore Sahap Kavcioglu è figlia del nuovo corso imposto dal presidente Erdogan all’autorità monetaria nazionale dopo la breve parentesi sotto Naci Agbal. Tra l’inizio di marzo e il 24 marzo scorso, le compravendite di Bitcoin in Turchia hanno avuto un controvalore di ben 218 miliardi di lire (22,5 miliardi di euro). Nello stesso periodo del 2020, erano state pari a soli 7 miliardi. Su base annua, quindi, si è registrata una crescita del 3.000%. E ben 23 miliardi risultano scambiati nei giorni immediatamente successivi alla destituzione di Agbal e alla contestuale nomina di Kavcioglu, avvenute il 19 marzo sera. Un dato che si confronta con l’appena 1 miliardo scambiato negli stessi giorni del 2020.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 605.898 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1123 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 04 gennaio 2021)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.