Cosa prevede la legge sulla natura

by • 11 agosto 2023 • In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Cosa prevede la legge sulla natura60

Nel documento approvato i deputati europei sottolineano che «il ripristino degli ecosistemi è fondamentale per combattere il cambiamento climatico e la perdita di biodiversità e per ridurre i rischi per la sicurezza alimentare». Inoltre, evidenziano che «la proposta di legge non impone la creazione di nuove aree protette nell’Ue né blocca la costruzione di nuove infrastrutture per l’energia rinnovabile». È stato approvato infatti un nuovo articolo che sottolinea come tali impianti siano in larga misura di interesse pubblico. Il Parlamento europeo sottolinea ancora che la nuova legge «deve contribuire al conseguimento degli impegni internazionali dell’Ue, in particolare quelli indicati nel quadro globale sulla biodiversità delle Nazioni Unite di Kunming-Montreal».

Proteggere il 30% delle terre, degli oceani, delle zone costiere e delle acque della Terra, ridurre di 500 miliardi di dollari annuali i sussidi governativi dannosi per la natura, dare più diritti alle comunità indigene nella tutela della natura. Dimezzare gli sprechi alimentari e ridurre il rischio dei fertilizzanti. Rigenerare almeno il 30% degli ecosistemi degradati. Mobilitare risorse pubbliche e private per almeno 200 miliardi l’anno entro il 2030.

I deputati sostengono la proposta della Commissione di attuare, entro il 2030, misure di ripristino della natura che coinvolgano almeno il 20% di tutte le aree terrestri e marine dell’Ue.

Cosa prevede la legge sulla natura
Il Parlamento propone inoltre che la normativa «si applichi solo una volta che la Commissione avrà fornito dati sulle condizioni necessarie per garantire la sicurezza alimentare a lungo termine e dopo che i Paesi Ue avranno quantificato le aree da ripristinare per raggiungere gli obiettivi per ogni tipo di habitat». Il Parlamento vuole anche introdurre la possibilità di «rinviare gli obiettivi di ripristino in caso di conseguenze socioeconomiche eccezionali».

Entro 12 mesi dall’entrata in vigore del regolamento, la Commissione dovrà valutare l’eventuale divario tra le esigenze finanziarie del ripristino e i finanziamenti Ue disponibili e studiare soluzioni per colmare tale divario. «La legge sul ripristino della natura è un elemento essenziale del Green Deal europeo – ha spiegato il relatore César Luena – e segue le raccomandazioni e i pareri scientifici che sottolineano la necessita di ripristinare gli ecosistemi europei. Gli agricoltori e i pescatori ne beneficeranno e verrà garantita una terra abitabile alle generazioni future. La posizione adottata oggi invia un messaggio chiaro. Ora dobbiamo continuare a lavorare bene, difendere la nostra posizione durante i negoziati con i Paesi Ue e raggiungere un accordo prima della fine del mandato di questo Parlamento per approvare il primo regolamento sul ripristino della natura nella storia dell’Ue».

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 693.421 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 156 STATI E 1183 LOCALITÀ ITALIANE
(Google analytics 08 gennaio 2023)


_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

Pin It

Comments are closed.