Covid-19, curare a casa i sintomi lievi

by • 13 novembre 2020 • Covid-19, In evidenza, SALUTECommenti disabilitati su Covid-19, curare a casa i sintomi lievi133

Pronto soccorso presi d’assalto, ricoveri in tilt, corsie affollate. Anche nella seconda fase della pandemia i pazienti affetti da Covid19 stanno assorbendo tutte le forze del servizio sanitario nazionale.

Eppure a volte il ricovero non sarebbe necessario: la maggioranza dei positivi è asintomatica o ha sintomi curabili a domicilio dunque per assisterli è sufficiente il medico di base. Ecco quindi che per incentivare i pazienti non gravi a curarsi a casa arriva l’appello dell’infettivologo dello Spallanzani di Roma, Emanuele Nicastri che si rivolge ai «carissimi medici di medicina generale» con una serie di consigli su come assistere i pazienti Covid a casa.

1. CHI
Soltanto una minima percentuale dei pazienti ha sintomi tali da motivare il ricovero, tra il 5 e l’8 per cento.

2. I PARAMETRI
Per identificare chi ha bisogno del ricovero è necessario uno stretto monitoraggio dei parametri vitali. In particolare della saturazione periferica di ossigeno di base, accettabile sino al 95 per cento. Va monitorata anche la saturazione da sforzo sub massimale con il test del cammino di 6 minuti, accettabile al 93 per cento. Indicatori ottimali per il giovane adulto. Nel paziente anziano con altre patologie le soglie cambiano un poco verso il basso. Nicastri raccomanda di non allontanarsi troppo da quei valori.

3. I CONSIGLI
Mantenere attività fisica e non stare coricato a letto, meglio seduto. Curare l’alimentazione: frutta, verdura, spremute di agrumi, yogurt, kefyr, pesce di lisca, perché il possibile sforzo ventilatorio rappresenta per i muscoli respiratori l’equivalente di una maratona per i muscoli degli arti inferiori. Il paziente disteso a letto deve coricarsi a pancia sotto, pronazione. Perchè? Serve a reclutare bene gli alveoli polmonari senza la compressione esercitata dal peso della gabbia toracica. Meglio niente barba: compromette l’efficacia delle mascherine per il supporto respiratorio.

4. I FARMACI
Quali farmaci somministrare? Paracetamolo con febbre superiore a 38 o dolori articolari o muscolari senza superare le dosi massime terapeutiche: 4 grammi/24 hr ma in soggetti sottopeso anche meno. Tutto il resto della terapia in questa fase non ha alcuna evidenza scientifica anzi in alcuni casi è dannosa, avverte Nicastri.

5. IL CORTISONE
Nicastri sconsiglia l’uso del cortisone nei primi 7 giorni di malattia ed in particolare in assenza di desaturazione, perché in questa fase prevale la replicazione virale e il cortisone potrebbe ritardare o ridurre la risposta immune del paziente.

6. IL RICOVERO
Se il paziente desatura di base o dopo sforzo, allora il medico deve consigliare il ricovero. In questa fase il setting ideale è l’ospedale non il territorio. È necessario eseguire esami ematici, TAC, RX o ECO toracica, emogasanalisi, e iniziare le terapie specifiche per questa fase che è caratterizzata da una iniziale risposta immune paradossa. Sarà poi il team ospedaliero a valutare se prescrivere cortisone, eparina a dose profilattica o terapeutica, ossigeno e Remdesevir come da indicazioni dell’Agenzia del Farmaco Aifa.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.