Covid-19, smettiamola di trasmettere l’ansia

by • 19 giugno 2020 • In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Covid-19, smettiamola di trasmettere l’ansia274

Brunello Cucinelli, 66 anni, il re del cashmere, è già oltre Covid-19 con l’anima di un imprenditore coraggioso capace di valutare prima l’uomo e poi i conti.

Cucinelli, è stata dura…
“Sì, certamente. Ma non come negli anni della guerra perché il paragone sarebbe irrispettoso verso i nostri padri, non come nel 2001, non come nel 2008 quando l’economia implodeva, fallivano le banche e il mondo sembrava ripiegarsi su se stesso. Dai giorni tremendi dell’emergenza abbiamo imparato due o tre cose che si sono scolpite nel nostro animo: che siamo tutti uniti, che non siamo tutti sulla stessa barca ma navighiamo nello stesso mare e che il dolore genera nell’uomo l’ansia della solidarietà verso il prossimo. Concetti che in tempi normali sembravano solo vuote parole, oggi hanno assunto la veste della concretezza”.

Però abbiamo visto i morti, le bare e le scelte dolorose tra chi dover curare negli ospedali. Tutto questo può essere dimenticato?
“Niente affatto, sarebbe impossibile. Tuttavia Sant’Agostino ci ha insegnato che il Creatore manda il dolore come maestro, e allora abbiamo l’obbligo di valutare il periodo trascorso con gli occhi del futuro. Oggi scorgiamo gente meno arrogante intorno a noi proprio perché il dolore genera compassione e pietà, ci sono più sorrisi, più mani tese, più volontà di ripartire. Dobbiamo puntare su questo”.

Tutto ciò vale anche per l’economia, adesso che la vera emergenza è la paura della crisi?
“Noi abbiamo intensificato il lavoro e al 30 agosto saremo in linea con la produzione annua. I miei ragazzi dello Stile mi dicono di essere più avanti dell’anno scorso. E vedo fiorire la creatività, il confronto per migliorare, la voglia di fare bene. Sono aspetti germogliati in quei giorni, quando i nostri cuori addolorati hanno scelto di reagire di fronte a un’emergenza congiunturale e niente affatto strutturale. La parola ‘crisi’ preferisco abolirla e scelgo di sostituirla con il termine ‘speranza’”.

Cucinelli, ma da quale serbatoio morale attinge tanta lucida speranza?
“Dai banali fatti della vita, da gesti apparentemente insignificanti. Dalla bottega del mio paese dove Maria, una ragazza di 26 anni, ha appena avviato un prosciutto nuovo e attraverso mia moglie mi manda a dire di averne preparato un etto per me, perché sa che mi piace quello grasso e genuino delle prime fette. È un piccolo pensiero che magari non avrebbe avuto in tempi normali, quando la quotidianità induce alla ruotine. Ecco, se sapremo far tesoro di questi rinnovati spunti di vita tutto si rimetterà in moto”.

Insomma, il virus in qualche modo ha saputo modellare le nostre coscienze?
“Sì, è accaduto questo perfino nel rapporto con i prodotti. Da ora in poi andremo a vedere dove un tale oggetto è stato creato, capiremo di più e meglio la fatica del realizzare, daremo un altro valore alle cose. Ha fatto caso che in questo periodo abbiamo sfornato meno rifiuti, non gettando via il superfluo forse perché niente ci è sembrato inutile?”.

Lei è stato impegnato sul campo, nei giorni più duri, a portare aiuti e mascherine negli ospedali…
“Qualche amico dottore mi ha chiesto aiuto e io mi sono speso come tutti. Ho visto tanto coraggio, anche tante lacrime certo, ma in tutti ho scorto l’ardimento dell’uomo contro le avversità. In balìa del mare tempestoso delle difficoltà, adesso finalmente abbiamo messo un piede sulla spiaggia. Siamo giunti in un porto sicuro, è il momento di riprendere il cammino”.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.