Digerire il latte, la nuova evoluzione

by • 17 settembre 2020 • SALUTECommenti disabilitati su Digerire il latte, la nuova evoluzione144

Gli antenati dell’Età del Bronzo erano intolleranti al lattosio.

I guerrieri dell’Età del Bronzo e il latte
Gli scienziati hanno analizzato il materiale genetico delle ossa di alcuni guerrieri deceduti durante la battaglia nella valle del Tollense, lo scontro più cruento e affollato dell’Età del Bronzo, che ebbe luogo nella Germania settentrionale 1200 anni prima di Cristo e a cui presero parte quattromila combattenti. Solo il 7% dei guerrieri presenta la variante genetica alla base della produzione dell’enzima lattasi, quello appunto che permette di digerire il lattosio. E questo nonostante già da diverse migliaia di anni si fossero ormai sviluppate forme di allevamento che mettevano a disposizione il latte di mucche, pecore e capre: una potenziale, preziosa fonte di nutrimento di cui gli uomini dell’Età del Bronzo non potevano approfittare.

Evoluzione veloce
Saltiamo in avanti di duemila anni, nell’Europa del primo Medioevo, e il 60% degli adulti è invece serenamente tollerante al lattosio; la percentuale odierna oscilla fra il 70% e il 90% nei paesi centrali del Vecchio Continente. Nel giro di sole 130 generazioni ci siamo trasformati in accaniti bevitori di latte.

“Si tratta di un tasso di cambiamento incredibilmente veloce per il gene che controlla la digestione del latte”, spiega uno degli autori, Krishna Veeramah della Stony Brook University; “Sembra che per il semplice fatto di possedere questa modifica genetica, gli uomini europei del passato in grado di digerire il lattosio avessero una chance di fare figli del 6% superiore a chi non ne era in grado. Si tratta della prova più solida che abbiamo della selezione naturale positiva negli essere umani”.

Il vantaggio evolutivo del latte
Se lo studio dimostra che questa caratteristica si è propagata rapidamente e in tempi recenti in Europa, resta ancora insoluta la domanda: perché la capacità di digerire il latte in età adulta dà un tale vantaggio evolutivo? “Essendo una bevanda ad alto contenuto energetico e relativamente incontaminata”, ipotizza l’autore principale Joachim Burger, “il suo consumo potrebbe aver garantito migliori probabilità di sopravvivenza quando il cibo scarseggiava o le riserve di acqua erano contaminate”.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.