È possibile sostituire Biden?

by • 4 luglio 2024 • ESTERI, Visualizza in HomeCommenti disabilitati su È possibile sostituire Biden?355

Le regole del partito democratico rendono molto difficile, ma non impossibile, sostituire un candidato senza il suo consenso. Farlo equivarrebbe a ribaltare i risultati delle primarie, durante le quali la stragrande maggioranza degli elettori democratici ha votato per Joe Biden, che ha vinto quasi il 99% dei delegati. Ma proprio perché sono i delegati — leader del partito a vario livello che sono attribuiti ai candidati in base alle preferenze ricevute alle urne — e non direttamente gli elettori, a scegliere il vincitore, loro stessi possono decidere di votare per qualcun altro durante la convention del partito. Ma non è chiaro come potrebbero mettersi d’accordo. Più probabilmente, se Biden dovesse ritirarsi o essere spinto da parte prima della sua nomina formale prevista per agosto, si creerebbe una situazione di tutti contro tutti tra i democratici.

Perché Harris ha poco gradimento?
Competenza e sicurezza non sono stati i temi prevalenti della vicepresidenza di Kamala Harris e il suo gradimento polare lo riflette. A essere soddisfatti del loro vicepresidente sono circa il 35% degli americani — in aumento rispetto al 32% dello scorso anno. La percentuale di coloro che non amano la vicepresidente è la più alta nella storia americana. Il suo primo anno di lavoro è stato caratterizzato da scivoloni verbali, grosso turnover del personale, passi falsi politici e nessun risultato tangibile. Tanto che Biden dovette rilasciare una dichiarazione in cui insisteva di aver fiducia in lei. Ma la reputazione di Harris non si è mai ripresa del tutto. Non ha aiutato che Biden le abbia affidato la gestione delle politiche sull’immigrazione, un tema spinoso sul quale Harris non ha fatto progressi.

Chi sono i possibili sostituti?
Oltre a Kamala Harris, almeno due importanti potenziali sostituti di Biden – il governatore dell’Illinois J.B. Pritzker (il miliardario erede degli Hyatt Hotels distintosi per i suoi insulti taglienti contro Trump), e il governatore della California Gavin Newsom – hanno affermato di voler rimanere al fianco del presidente. Ma le voci continuano a correre. Oltre ai due si parla anche della governatrice del Michigan Gretchen Whitmer, che è diventata una stella del partito democratico dopo che Trump l’ha chiamata «quella donna del Michigan». In lizza anche un altro governatore, Josh Shapiro della Pennsylvania, ex procuratore generale dello Stato noto come un leader misurato che enfatizza i compromessi bipartisan. Infine Il ministro dei Trasporti Pete Buttigieg e i senatori Cory Booker del New Jersey e Amy Klobuchar del Minnesota.

Michelle Obama è un’opzione o no?
In base ai sondaggi, Michelle Obama è l’unico rappresentante del partito democratico in grado di sconfiggere Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca. Un rilevamento Reuters e Ipsos ha confermato ieri che l’ex first lady batterebbe Trump di dieci punti percentuali, mentre nessun altro contendente potrebbe vincere contro il repubblicano. Ma la moglie del primo presidente nero della storia americana ha ancora una volta respinto le richieste di scendere in campo. «Come l’ex First Lady ha espresso più volte nel corso degli anni, non si candiderà alla presidenza — ha detto ieri il suo portavoce —. Michelle intende sostenere la campagna di Biden, concentrandosi sull’affluenza alle urne». Nonostante i ripetuti rifiuti, la popolarità di Michelle continua a crescere.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 700mila VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 160 STATI E 1200 LOCALITÀ ITALIANE
(Google analytics 02 gennaio 2024)


_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

Pin It

Comments are closed.