Google, 220 milioni di multa

by • 19 giugno 2021 • In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Google, 220 milioni di multa134

Google ha accettato di pagare una multa di 220 milioni di euro, nell’ambito di un accordo con le Autorità francesi, per aver abusato della sua posizione di dominio nella pubblicità digitale. Si tratta di uno dei primi casi antitrust a livello globale nel settore del cosiddetto digital advertising.

L’Autorità francese della concorrenza ha dichiarato di aver accettato gli impegni proposti da Google per facilitare i concorrenti sull’utilizzo dei suoi strumenti di pubblicità online. Gli impegni di Google saranno vincolanti per tre anni.

L’indagine dell’autorità francese sulle pratiche di Google ha fatto seguito alle denunce sollevate nel 2019 dal gruppo News Corp, così come dall’editore del giornale «Le Figaro» e dal gruppo belga Rossel La Voix. L’azienda che sviluppa l’omonimo motore di ricerca non ha contestato i fatti sollevati e ha proposto una serie di compromessi, accettati dall’autorità antitrust francese, che cambieranno il modo in cui funzionano il suo servizio pubblicitario Dfp, che permette agli editori di siti e app di vendere i loro spazi pubblicitari, e la sua piattaforma di vendita AdX, che organizza il processo di asta. «La decisione di sanzionare Google ha un significato molto speciale perché è la prima decisione al mondo per indagare su processi algoritmici complessi», ha detto Isabelle de Silva, presidente dell’Autorità della concorrenza francese.

La collaborazione con l’authority francese
Anche se gli impegni del colosso dei motori di ricerca sono vincolanti solo in Francia, potrebbero diventare un modello per consentire a Google di risolvere dispute simili altrove. Le pratiche utilizzate da Google «sono particolarmente gravi perché penalizzano i concorrenti di Google» in alcuni mercati e gli editori di siti e applicazioni mobili, afferma l’autorità della concorrenza. Il cambio di rotta impresso dall’azienda, ha spiegato l’authority francese, «permetterà di ristabilire condizioni di parità per tutti i player e la possibilità per gli editori di sfruttare al meglio il loro spazio pubblicitario». La direttrice della sezione legale di Google France, Maria Gombri, ha dichiarato in un post il 7 giugno che l’azienda ha collaborato negli ultimi due anni con l’authority per risolvere le problematiche legate alla sua tecnologia. Gli impegni raggiunti durante i negoziati, ha scritto Gombri, «renderanno più semplice, per gli editori, fare uso dei dati e dei nostri strumenti con altre tecnologie pubblicitarie.».

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 605.898 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1123 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 04 gennaio 2021)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.