Il debito pubblico italiano molto meno del previsto

by • 15 marzo 2022 • ECONOMIA, In evidenzaCommenti disabilitati su Il debito pubblico italiano molto meno del previsto83

Il debito pubblico italiano è cresciuto di altri 105 miliardi di euro nel 2021, per l’esattezza di 104,9 miliardi. A dirlo è il Supplemento finanziario al Bollettino statistico mensile della Banca d’Italia. Lo stock è lievitato a 2.678,4 miliardi. Durante lo scorso anno, il fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche è stato di 92,1 miliardi, mentre le disponibilità liquide del Tesoro sono aumentate di 5 miliardi a 47,5 miliardi. Infine, scarti/premi di emissione, variazione dei tassi di cambio e inflazione hanno accresciuto il debito di altri 7,8 miliardi.

Per quanto si tratti di cifre in sé abbastanza elevate, rispetto alle previsioni possiamo affermare senza ombra di dubbio che la situazione si sia rivelata nettamente migliore. Il governo Draghi aveva stimato nella sua Nota di aggiornamento al DEF di settembre un debito pubblico al 153,5% del PIL per il 2021. In valore assoluto, tenuto conto del PIL atteso a 1.779,3 miliardi, lo stock sarebbe dovuto aumentare fino a oltre 2.731 miliardi. Il disavanzo fiscale nel periodo sarebbe stato di quasi 158 miliardi. A conti fatti, risulterebbe sceso dal 9,5% del 2020 al 5,7%, nettamente sotto il 9,4% previsto.

Debito pubblico sotto 150% del PIL
Infatti, è risultato quasi 53 miliardi più basso delle stime. A salire più velocemente delle previsioni è stato, invece, il PIL. La crescita reale è stata del 6,5%, a fronte di un’inflazione dell’1,9%. Pertanto, lo stimiamo in valore assoluto nell’ordine dei 1.792,5 miliardi. Con queste grandezze, il rapporto debito/PIL risulterebbe sceso al 149,4% dal 155,6% del 2020. Scendiamo sotto la soglia psicologica del 150% con un anno di anticipo. Presto per gioire, dato che nel frattempo lo spread ha superato i 170 punti base e i rendimenti stanno risalendo drasticamente. Ad ogni modo, per i contribuenti si tratta di buone notizie. Il peso che grava sulle loro spalle è un po’ meno gravoso delle aspettative.

Altro aspetto positivo riguarda l’allungamento della durata media del debito pubblico a 7,6 anni a fine 2021 dai 7,4 anni del 2020. Questo implica che ogni anno la quota di stock da rifinanziare tende a ridursi e ciò frena anche l’aumento della spesa per interessi rispetto al PIL. Mettiamo anche che un quarto del debito (25,3% a dicembre dal 21,6% di un anno prima) è nelle mani di Bankitalia, attraverso i programmi di acquisto dei bond noti come “quantitative easing” e PEPP. A fine gennaio, tramite di essi la BCE deteneva rispettivamente 435,6 e 268,4 miliardi, pari a 704 miliardi complessivi.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 651.308 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1158 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 02 gennaio 2022)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.