Il matrimonio è solo tra uomo e donna

by • 16 ottobre 2023 • In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Il matrimonio è solo tra uomo e donna128

Papa Francesco ha risposto a 5 Dubia che gli avevano fatto pervenire nel luglio scorso cinque cardinali, di cui due con meno di 80 anni e quindi elettori. Dubia riguardanti alcuni temi che sono stati sollevati nel corso del percorso che ha portato alla celebrazione del Sinodo dei vescovi che si apre mercoledì 4 ottobre. In particolare la questione della benedizione delle coppie omosessuali, quella dell’ordinazione delle donne al sacerdozio e quella dell’assoluzione sacramentale data a tutti e sempre, senza condizioni. I porporati firmatari sono il tedesco Walter Brandmüller (94 anni) e lo statunitense Raymond Leo Burke (75) con l’appoggio, il messicano Juan Sandoval Íñiguez (90), il guineano Robert Sarah (78) e il cinese Joseph Zen Ze-kiun (91).

Le domande dei porporati, in italiano, e le risposte del Papa, in spagnolo, sono state pubblicate ieri nel primo pomeriggio sul sito del Dicastero per la Dottrina della Fede dopo che in mattinata il blog Settimo Cielo di Sandro Magister aveva messo in rete una nuova formulazione dei Dubia che i cardinali avevano sottoposto al Pontefice il 21 agosto perché insoddisfatti della prima risposta che avevano ricevuto a luglio. VaticanNews ha pubblicato una traduzione in italiano. Nelle risposte offerte dal Papa a luglio si ricorda che «la Chiesa ha una concezione molto chiara del matrimonio: un’unione esclusiva, stabile e indissolubile tra un uomo e una donna, naturalmente aperta a generare figli». Tuttavia «nel rapporto con le persone, non si deve perdere la carità pastorale, che deve permeare tutte le nostre decisioni e atteggiamenti». Pertanto «la prudenza pastorale deve discernere adeguatamente se ci sono forme di benedizione, richieste da una o più persone, che non trasmettano un concetto errato del matrimonio». Perché «quando si chiede una benedizione, si sta esprimendo una richiesta di aiuto a Dio, una supplica per poter vivere meglio, una fiducia in un Padre che può aiutarci a vivere meglio». D’altra parte «sebbene ci siano situazioni che dal punto di vista oggettivo non sono moralmente accettabili, la stessa carità pastorale ci impone di non trattare semplicemente come “peccatori” altre persone la cui colpa o responsabilità può essere attenuata da vari fattori che influenzano l’imputabilità soggettiva».

Papa Francesco poi ricorda che quando san Giovanni Paolo II «insegnò che bisogna affermare “in modo definitivo” l’impossibilità di conferire l’ordinazione sacerdotale alle donne, in nessun modo stava denigrando le donne e conferendo un potere supremo agli uomini». D’altra parte, «per essere rigorosi, riconosciamo che non è stata ancora sviluppata esaustivamente una dottrina chiara e autorevole sulla natura esatta di una “dichiarazione definitiva”». Che, «non è una definizione dogmatica, eppure deve essere accettata da tutti». Così «nessuno può contraddirla pubblicamente e tuttavia può essere oggetto di studio, come nel caso della validità delle ordinazioni nella Comunione anglicana».

Da segnalare che nel sito del Dicastero per la dottrina della fede oltre alla risposta ai Dubia dei 5 porporati sono stati pubblicati altri documenti successivi all’insediamento del nuovo prefetto, l’argentino Victor Manuel Fernandez, creato cardinale sabato scorso. Documenti che riguardano la questione della comunione ai divorziati risposati (viene ribadita che la linea da seguire è quella indicata dai vescovi della Regione pastorale di Buenos Aires) e il caso di un presunto veggente in diocesi di Como.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 693.421 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 156 STATI E 1183 LOCALITÀ ITALIANE
(Google analytics 08 gennaio 2023)


_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

Pin It

Comments are closed.