Il tribunale Europeo assolve Apple

by • 23 luglio 2020 • In evidenzaCommenti disabilitati su Il tribunale Europeo assolve Apple127

Apple riesce a vincere la prima battaglia sul fronte tasse, e, almeno per ora, non dovrà pagare 14,3 miliardi (13 miliardi di imposte arretrate e 1,3 miliardi di interessi) che erano stati imposti dall’unione europea.

La vicenda va ormai avanti da diverso tempo e, a dirla tutta, non riguarda soltanto Apple, ma la generalità delle big mondiali, soprattutto del tech.

L’accusa dell’UE ad Apple
L’Unione Europea contestava accordi commerciali tra Apple e Dublino ritenuti scorretti per concorrenza sleale. Secondo l’antitrust europeo, apple avrebbe ricevuto un trattamento di favore. La società di Cupertino pagava un’aliquota inferiore all’1% sui profitti realizzati in Europa, dal 2014 circa lo 0,005%.

Per questo motivo la commissione Europea imponeva all’azienda il pagamento di ben 14,3 miliardi (13 miliardi di imposte arretrate e 1,3 miliardi di interessi).

La sentenza del tribunale UE
Per il tribunale, le accuse dell’antitrust europeo sono infondate.

Secondo lo stesso, infatti, “la Commissione ha sbagliato a dichiarare che la Apple ha avuto un vantaggio selettivo e quindi, per estensione, un aiuto di Stato”.

Non vi sarebbe stato alcun aiuto selettivo da parte dell’Irlanda, la quale ha semplicemente consentito ad Apple di non imputare i redditi ottenuti fuori dall’America alle loro filiali.

Ad ogni modo, se non nella forma ma nella sostanza, è chiara a tutti la sussistenza, almeno sul piano fiscale, di una concorrenza sleale di Apple e altri big mondiali con il tacito accordo dell’Irlanda o di altri paesi per fiscalità privilegiata, soprattutto a danno di quei Paesi (come il nostro) con la pressione fiscale alle stelle.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.