Joe Biden sceglie Kamala Harris per sfidare Trump e Pence

by • 20 agosto 2020 • ESTERI, In evidenzaCommenti disabilitati su Joe Biden sceglie Kamala Harris per sfidare Trump e Pence221

Nella storia degli Stati Uniti è stata scritta un’altra prima volta. Quella di un candidato uomo alla presidenza che sceglie come vice una donna nera. Joe Biden ha voluto Kamala Harris per il ticket presidenziale con cui sfiderà Donald Trump e Mike Pence il 3 novembre. «Ho l’onore di annunciare di aver scelto Harris – twitta Biden – combattente senza paura e tra le più capaci servitrici dello Stato come mia vice». L’ex vice di Barack Obama non solo tiene fede a quanto annunciato alcuni mesi fa, «sarà donna la mia vice», ma allarga la declinazione di diversità dal punto di vista razziale. «Biden può unire gli americani perché ha trascorso la sua vita a battersi per noi. Come presidente, guiderà un’America all’altezza dei nostri ideali», twitta Harris. Oggi i due saranno insieme in Delaware.

La «falsa» Harris e il «lento Joe sono perfetti insieme, ma sbagliati per l’America», commenta Trump che twitta un video in cui attacca le senatrice in quanto espressione di quella sinistra radicale che vuole aumentare le tasse di miliardi di dollari. Harris, prosegue, ha «mancato di rispetto a Biden», forse é «più cattiva di Pocahontas», ovvero Elizabeth Warren. «Se non sceglierai una donna di colore perderai le elezioni», osservatori e colleghi di partito ammonivano il candidato democratico. Monito divenuto certezza con le proteste dopo l’uccisione dell’afroamericano George Floyd in seguito al suo violento arresto. «E’ una bella giornata per il nostro paese. Ora vinciamo», afferma Obama, mentre la speaker della Camera, Nancy Pelosi, parla di «tappa fondamentale per il nostro Paese».

Battagliera, affascinante, pionieristica, Harris, 55 anni, aveva scaldato cuori e cervelli del popolo Dem durante il dibattito di Miami per le primarie, in cui mise ko lo stesso Biden con un destro-sinistro da peso massimo sfidandolo proprio sullo scivoloso terreno delle questioni razziali. Precisa come un compasso, la senatrice non lascia nulla al caso, come quando ha annunciato la discesa in campo nella giornata dedicata a Martin Luther King. Non un caso per una politica di madre indiana e padre giamaicano, paladina dei diritti per le minoranze. È stata procuratore generale della California e procuratore distrettuale di San Francisco, dedicandosi alla lotta contro gli abusi sui minori. «Né duri né morbidi ma furbi nel contrastare il crimine», è il suo mantra. «Essere furbi significa apprendere le verità che possono renderci migliori come comunità e sostenerle con tutte le nostre forze», scrive nel suo libro «The Truths We Hold: An American Journey», pubblicato prima della candidatura alle presidenziali. Mossa che avviene solo due anni dopo la sua elezione al Senato, proprio come accaduto per Obama. Precisa come un compasso anche in questo, perché Kamala, per le sue caratteristiche, viene definita la «Obama donna». A chi azzarda però l’esistenza di simpatie particolari tra i due, ricorda quando ha costretto l’ex presidente a scuse formali perché l’aveva definita «la più bella procuratrice generale del Paese». Parole fuori luogo per i canoni del «politically correct», ma soprattutto rispetto al suo codice d’onore.

Biden l’ha scelta anche perché è anti-trumpiana di ferro: «La gente merita una persona che metta i loro interessi davanti ai propri». Con Harris al fianco l’ex vicepresidente punta a blindare il consenso delle donne, ad abbassare la media del ticket rispetto ai suoi 77 anni e a fare il pieno di voti tre le minoranze demografiche. Decretando il centro, vista la connotazione moderatamente progressista di Harris, il terreno su cui si giocherà la finale di Usa 2020.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.