Le cose che prima erano gratis

by • 16 gennaio 2020 • In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Le cose che prima erano gratis125

Ci sono cose che un tempo costavano care e oggi sono diventate praticamente abbordabili e cose che, invece, erano gratis ed oggi si pagano. Basti pensare agli Sms o alla linea Adsl o ancora la musica e i film. Un tempo inviare messaggi con lo smartphone era caro, oggi spesso sono gratis e inclusi nei pacchetti delle compagnie, un pò come la linea internet e gli abbonamenti low cost per vedere film o ascoltare musica.

Al contrario, alcune cose o servizi che un tempo non si pagavano oggi sono diventati a pagamento. A fare una lista delle cose entrate a pieno titolo tra quelle non più gratis è Business Insider.

Sugli aerei ormai si paga quasi tutto
Gli aerei sono l’esempio emblematico di ciò che un tempo era gratis e oggi no. Basti pensare agli extra ossia quei servizi come il bagaglio da stiva, la scelta del posto, il cibo, la priorità e persino il check in se fatto in aeroporto e non online. Un tempo era tutto incluso nel costo del biglietto aereo, che sicuramente costava di più rispetto ad oggi, mentre attualmente è vero che le compagnie hanno abbassato i prezzi dei biglietti e quindi volare verso mete lontane o meno è diventato più economico ma è anche vero che dai costi sono esclusi tutti gli extra o quasi che si pagano a parte, in particolare per i voli a corto-medio raggio e per le compagnie low cost.

Gli extra negli hotel e le consegne a domicilio
Anche gli extra negli alberghi oggi si pagano così come le consegne a domicilio che un tempo erano gratis e oggi gestite da aziende note come UberEats, Deliveroo e Foodora. Un tempo quando si prenotava una stanza magari nel prezzo erano inclusi alcuni servizi come la sauna, il minibar, la piscina mentre oggi spesso si pagano a parte.

L’acqua al bar e i giornali
Anche l’acqua al bar non è più gratis a meno di non chiedere esplicitamente quella del rubinetto. Per una questione igienica i bar devono per forza offrire una bottiglietta di acqua e non più versarla dalla bottiglia, tutto ciò significa spendere almeno 1,50 euro.

Tra il XX e il XXI c’è stato un periodo in cui anche i giornali erano gratis, persino quelli online si potevano leggere gratis mentre con la crisi economica i big dell’editoria oggi pretendono il pagamento di un abbonamento per poter leggere anche la versione online.

Il parcheggio e i sacchetti di plastica
Sembrano lontani i tempi in cui il parcheggio era gratis. Spesso si pagavano solo in centro e durante alcune ore precise mentre oggi è raro trovare un posto per parcheggiare con la striscia bianca. Ugualmente si pagano i famosi sacchetti di plastica del supermercato per mettere frutta e verdura. Lo scorso anno la decisione di far pagare i sacchetti scatenò un caos, oggi del tutto accantonato.

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 509.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 138 STATI E 1026 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 31 maggio 2019)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.