730/2020, le novità del modulo

by • 17 aprile 2020 • ECONOMIA, In evidenzaCommenti disabilitati su 730/2020, le novità del modulo210

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione la versione definitiva del più importante e utilizzato documento fiscale per la dichiarazione dei redditi.

Il nuovo 730/2020 contiene per quest’anno importanti novità che è bene conoscere.

Innanzitutto va ricordato che il modello 730 può essere presentato dai lavoratori dipendenti e pensionati per la dichiarazione annuale dei redditi. Dal 15 aprile, inoltre, sarà disponibile il 730 precompilato che permette di visualizzare online, accedendo al portale dell’Agenzia delle Entrate con le proprie credenziali, i propri dati fiscali già raccolti dal fisco e pronti per la trasmissione.

La dichiarazione per l’erede
Ma la novità più importante per quest’anno è rappresentata dall’estensibilità della dichiarazione anche agli eredi. L’erede che presenta la dichiarazione per conto del contribuente deceduto dovrà barrare la casella “Rappresentante o tutore o erede” del frontespizio del modello e indicare il proprio codice fiscale nella casella «Codice fiscale del rappresentante o tutore o erede.

Figli a carico
Da quest’anno il limite di reddito per i figli a carico sale a 4.000 euro, pertanto il modello 730 è stato aggiornato tenendo in considerazione tale importo reddituale. Di conseguenza, a partire dalle dichiarazione relative al 2019 e solo per figli che abbiamo meno di 24 anni possono essere considerati a carico del genitore solo quanti non abbiano percepito redditi superiori a questo importo. mentre nelle altre situazioni il reddito complessivo posseduto dai figli resta quello più basso di euro 2.840,51.

Spese di istruzione
Salgono a quota 800 euro le spese di istruzione detraibili. Con effetto dall’anno 2019 sale anche l’importo massimo annuo delle spese per cui si può fruire della detrazione irpef che passa da 786 dell’anno 2018, alle attuali 800 euro. Tale detrazione spetta per le spese sostenute per la frequenza delle scuole dell’infanzia del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione. In caso di più figli fiscalmente a carico l’importo massimo della spesa detraibile di euro 800 spetta per ciascuno di essi.

Bonifica ambientale
Fra le altre novità che il contribuente potrà trovare nel nuovo modello 730/2020 vi è il credito d’imposta per la bonifica ambientale e la detrazione del 50% per le spese di realizzazione di colonnine per la ricarica di auto elettriche. Il primo punto interessa agevolazioni per lavori eseguiti su edifici e terreni pubblici. Per bonifica ambientale s’intende anche quella relativa alla rimozione dell’amianto dagli edifici, della prevenzione e del risanamento del dissesto idrogeologico, della realizzazione o della ristrutturazione di parchi e aree verdi attrezzate e del recupero di aree dismesse di proprietà pubblica. In questi casi è riconosciuto un credito d’imposta del 65% delle somme stanziate.

Bonus Sport
Lo “sport bonus” è il riconoscimento di un credito d’imposta del 65% delle erogazioni per enti gestori o proprietari di impianti sportivi pubblici, nei limiti del 20% del reddito imponibile. Anche in questo caso il credito d’imposta è ripartito in tre quote annuali.

Lezioni private
Le novità riguardano l’imposta sostitutiva dell’Irpef (e addizionali) sui compensi che derivano da lezioni private e ripetizioni. Potrà essere applicata una tassazione sostitutiva al 15%, che deve essere versare comunque entro il termine per il pagamento dell’Irpef, e rimane la possibilità di ricorrere all’Irpef ordinaria.

Impatriati
Fra le altre novità, vi è anche la possibilità di inserire le dichiarazioni dei cosi detti “impatriati” per cui lo Stato riconosce uno sconto fiscale.

Gli rimpatriati non sono altro che contribuenti italiani che rientrano in Italia dopo lunghi soggiorni all’estero per motivi di lavoro. Per costoro i redditi da lavoro dipendente e assimilati concorreranno alla formazione del reddito complessivo non per l’intero importo ma soltanto nella misura del 30%. Misura che si riduce al 10% se tali contribuenti hanno stabilito la loro residenza in una delle seguenti regioni: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna e Sicilia.

MODELLO 730/2020 (link pdf)

Istruzioni per la compilazione (link pdf)

Il modello 730 può essere utilizzato per dichiarare le seguenti tipologie di reddito:

– redditi di lavoro dipendente

– redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (per esempio, i redditi percepiti dai co.co.co e dai lavoratori a progetto)

– redditi dei terreni e dei fabbricati

– redditi di capitale

– redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (per esempio, i redditi derivanti dallo sfruttamento economico di opere dell’ingegno)

– alcuni dei redditi diversi (per esempio, i redditi di terreni e fabbricati situati all’estero)

– alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata (per esempio, i redditi percepiti dagli eredi e dai legatari).

________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.