Nel 2030 metà delle auto elettriche

by • 19 agosto 2021 • ESTERI, In evidenzaCommenti disabilitati su Nel 2030 metà delle auto elettriche136

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, firmerà un ordine esecutivo per fissare un nuovo, ambizioso obiettivo: il 50% delle nuove auto vendute negli Usa dovranno essere a zero emissioni entro il 2030. Lo ha reso noto la Casa Bianca, con una serie di tweet, dopo le anticipazioni fornite dalla stampa statunitense nelle ultime ore.

L’executive order darà anche inizio allo sviluppo di nuovi standard sulle emissioni e a una nuova strategia sull’efficienza dei consumi di carburante nel lungo periodo. Il piano che punta sulle auto elettriche, a quanto riporta la stampa internazionale, è stato appoggiato da General Motors, Ford Motor e Stellantis e rientra nel superamento delle politiche approvate dall’allora presidenza Trump. Il nuovo obiettivo andrà centrato su base volontaria dalle aziende, non sarà cioè legalmente vincolante. Nella categoria di veicoli elettrici l’amministrazione Biden include le elettriche pure ma anche le plug-in, dotate sia di alimentazione elettrica che di motore a combustione.

Le aziende: contiamo su aiuto governo. Ambientalisti delusi
I produttori di auto statunitensi dichiarano che conteranno sull’aiuto del governo per centrare i nuovi obiettivi della Casa Bianca. «Questo rappresenta un cambiamento radicale rispetto al mercato Usa di oggi, che può essere raggiunto solo con un dispiegamento puntuale di tutte le politiche per l’elettrificazione prese in carico dall’amministrazione Biden», hanno comunicato in una nota stampa congiunta Ford, General Motors e Stellantis. Gm lo scorso gennaio è stata la prima grande casa ad annunciare lo stop alla produzione di auto a combustione interna entro il 2035. Ford ha invece previsto che il 40% delle sue vendite sarà a zero emissioni entro il 2030, dunque non lontano dall’obiettivo di Biden.

Alcuni gruppi ambientalisti, a quanto riferisce l’agenzia Bloomberg, sono delusi dalle misure di Biden, ritenute troppo blande per affrontare il cambiamento climatico in atto. Secondo dati della Environmental Protection Agency, l’industria dei trasporti indice sulla quota più significativa delle emissioni di gas a effetto serra negli Usa.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 605.898 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1123 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 04 gennaio 2021)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.