Oro e argento confondono l’economia mondiale

by • 3 dicembre 2020 • ECONOMIA, In evidenzaCommenti disabilitati su Oro e argento confondono l’economia mondiale154

il prezzo dell’oro è precipitato ai minimi dal luglio scorso, arretrando sotto 1.825 dollari l’oncia. Sembrano lontani i primi giorni di agosto, quando il metallo toccò i massimi storici, oltrepassando per la prima volta la soglia dei 2.000 dollari. Le quotazioni non stanno approfittando neppure dell’indebolimento del dollaro ai livelli più bassi da fine agosto. Generalmente, quando il cambio americano si deprezza contro le altre valute, i prezzi delle materie prime ne risentono positivamente. Da quando Pfizer ha annunciato l’efficacia del suo vaccino, l’oro ha perso quasi il 7%.

In effetti, proprio le buone notizie sul fronte dei vaccini stanno deprimendo la “commodity”, che da bene rifugio per eccellenza si avvantaggia delle tensioni sui mercati. Peraltro, anche lo stallo post-elettorale negli USA sembra essersi sbloccato. L’amministrazione Trump ha dato l’OK per avviare la transizione che culminerà con l’insediamento ufficiale di Joe Biden alla Casa Bianca a gennaio, pur proseguendo la battaglia legale contro il presidente-eletto.

Segnali contrastanti da oro e argento
Un’altra ragione alla base del calo dell’oro è data dal rialzo dei rendimenti americani nelle ultime settimane. La scadenza a 10 anni offre più dello 0,85% e quella a 30 anni oltre l’1,55%. Numeri storicamente molto bassi, ma decisamente superiori rispetto ai livelli a cui si erano portati nei mesi scorsi. E i bond sono un’alternativa d’investimento dei capitali all’infruttifero oro. Il fenomeno non sta riguardando solo quest’ultimo. L’argento sfiora il calo a doppia cifra percentuale dall’annuncio di Pfizer, scendendo ieri nei pressi dei 23,40 dollari. Il rapporto tra i due metalli si attesta adesso in area 78 o poco meno, un livello che andrebbe a favore dell’argento.

Tuttavia, il fatto che entrambi i prezzi si siano sgonfiati lancerebbe segnali contraddittori circa le prospettive future per l’economia mondiale. Se l’oro è perlopiù acquistato come bene d’investimento per ripararsi dalle tensioni finanziarie, geopolitiche e dall’inflazione, l’andamento dell’argento è legato prettamente alla domanda industriale, trovando impiego nell’elettronica di consumo e sempre più nelle energie rinnovabili, come i pannelli solari.

Ma se abbiamo appena scritto che i due metalli si siano deprezzati per via delle buone notizie sul fronte vaccino anti-Covid e politica USA, non è un controsenso che l’oro non sconti alcuna reflazione e l’argento alcuna ripresa della produzione industriale globale? Considerate anche che nel programma di Biden figura un grosso impulso alle rinnovabili e, in particolare, ai pannelli solari. Prima di addentrarci nel discorso, bisogna premettere che entrambi segnano guadagni cospicui quest’anno: +20% l’uno, +30% il secondo. Dunque, in un certo senso risulta difficile capire quanto di questi rialzi siano da addebitare al solo fattore rischio e quanto alle sole aspettative di reflazione/ripresa.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 544.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 142 STATI E 1031 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 18 gennaio 2020)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.