Paesi Nato, il ruolo dell’Italia in caso di guerra

by • 8 maggio 2022 • In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Paesi Nato, il ruolo dell’Italia in caso di guerra90

Lo scenario che sta creando la guerra Russia-Ucraina è sempre più ingarbugliato anche sullo scacchiere internazionale. Il conflitto in Donbass non è ancora giunto nella sua fase clou ma già si guarda oltre: non sembra possibile, allo stato attuale, una risoluzione pacifica in tempi brevi, non certamente per quel 9 maggio tanto decantato da Putin. Il generale Giorgio Battisti che avuto in comando il “Corpo d’Armata di reazione rapida della Nato” in Italia, ha spiegato che in caso di conflitto internazionale il nostro Paese non potrebbe tirarsi in quanto membro fondatore della Nato nel 1949. “Non si è mai sottratta a qualsiasi decisione, ha spiegato, anche perché le decisioni vengono assunte per consenso, e Roma ha sempre rispettato questo principio dell’Alleanza”.

Quali sono i rischi
Insomma, uno per tutti e tutti per uno era il famoso motto dei quattro moschettieri. Anche se non nel mirino diretto di Putin, se accadesse qualcosa a uno degli altri 28 membri della Nato, l’Italia sarebbe comunque in prima linea a farne le spese come tra l’altro viene spiegato dall’articolo 5 del Trattato Atlantico: “Le parti convengono che un attacco armato contro una o più di esse in Europa o nell’America settentrionale sarà considerato come un attacco diretto contro tutte le parti”. Insomma, chiarissimo. Ecco perché, gli Alleati procedono uniti fornendo aiuti all’esercito di Zelensky contro il nemico comune.

Ma c’è davvero il rischio di una Terza Guerra Mondiale? Il generale prova a gettare acqua sul fuoco affermando che è “difficile poter affermare un così tragico sviluppo di questa situazione che alcuni leader occidentali, peraltro, non hanno escluso”.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 651.308 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1158 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 02 gennaio 2022)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.