Scoperto in Europa il più grande giacimento di terre rare

by • 1 febbraio 2023 • ECONOMIA, In evidenzaCommenti disabilitati su Scoperto in Europa il più grande giacimento di terre rare60

È stato scoperto in Svezia, nella regione settentrionale di Kiruna, il giacimento più grande in Europa di terre rare.

La compagnia di stato Lkab ha reso noto di aver individuato filoni minerari di più di un milione di tonnellate di ossidi di terre rare, gli elementi naturali cruciali per la fabbricazione di microprocessori, batterie, motori elettrici e altre componenti hi-tech.

“È una buona notizia, non solo per Lkab, la regione e per gli svedesi ma anche per l’Europa e per il clima”, ha spiegato l’azienda in un comunicato. L’azienda definisce il sito «il più grande deposito conosciuto» di terre rare in Europa.

Svezia, scoperta importantissima
Si tratta di una scoperta importante, soprattutto in un momento in cui l’Europa si interroga su come superare la dipendenza in materia di terre rare, in particolare dalla Cina, che è il maggior produttore mondiale. Questi minerali vengono utilizzati in particolare per fabbricare le batterie dei veicoli elettrici e le turbine delle turbine eoliche. Rientrano a pieno titolo, dunque, tra le materie prime essenziali per la transizione energetica, seppur in prospettiva il loro uso è destinato a ridursi con la sostituzione con altri materiali meno costosi e pù accessibili.
«Questo è il più grande deposito conosciuto di elementi di terre rare nella nostra parte del mondo, e potrebbe diventare un importante tassello per la produzione delle materie prime critiche assolutamente cruciali per la transizione verde», ha spiegato l’amministratore delegato del gruppo pubblico Lkab , Jan Mostrom. Il manager ha ricordato che «Siamo di fronte a un problema di approvvigionamento. Senza non ci possono essere veicoli elettrici», ha affermato.

Prime produzioni previste per il 2027
Secondo stime preliminari, il giacimento di Kiruna, importante regione mineraria del Paese scandinavo, contiene più di «un milione di tonnellate di ossidi di terre rare», ma l’azienda sottolinea di non averne ancora quantificato l’esatta entità.

Rimane da percorrere «molta strada» però prima che il sito possa essere messo in funzione, ha avvertito Lkab. «Prevediamo che ci vorranno diversi anni per studiare il deposito e le condizioni per uno sfruttamento redditizio e sostenibile», ha aggiunto Mostrom. L’avvio dei lavori dipenderà inoltre dalla velocità di ottenimento dei permessi di sfruttamento. L’inizio della produzione previsto è il 2027, ha spiegato Leif Bostroem, direttore dell’area commerciale Prodotti speciali di Lkab.
L’annuncio della scoperta del giacimento è stato dato in occasione della visita di una delegazione della Commissione europea in Svezia, che dall’inizio dell’anno ricopre la presidenza di turno dell’Ue. «L’elettrificazione, l’autosufficienza e l’indipendenza dell’UE nei confronti di Russia e Cina inizieranno nella miniera», ha commentato il vicepremier e ministro dell’Economia e dell’Energia svedese, Ebba Busch.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 693.421 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 156 STATI E 1183 LOCALITÀ ITALIANE
(Google analytics 08 gennaio 2023)


_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

Pin It

Comments are closed.