Troppi anni di contributi e pochi di pensione

by • 15 maggio 2022 • ECONOMIA, In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Troppi anni di contributi e pochi di pensione112

Allungare l’età pensionabile collegandola alla speranza di vita è stato un grosso errore che pagheremo tutti con sacrifici al lavoro e meno rendite da spendere.

Un errore calcolato, ben inteso, che il Parlamento ha votato nel 2011 dando piena fiducia al governo Monti sulla riforma pensioni. Ne è derivato uno squilibrio dei contributi pensione di cui pochi hanno capito il funzionamento.

Troppi anni di contributi e pochi di pensione
Ma vediamo bene come funziona la fregatura. Per capirlo bisogna partire dalla speranza di vita che la Fornero (foto in copertina) ha agganciato all’età pensionabile. In pratica se si allunga la vita dei lavoratori, si allontana anche quella della pensione, con difetto, però, che se la speranza di vita diminuisce l’età pensionabile non cala.

E questo è il primo tranello che frega un po’ tutti. La seconda trappola, invece, è prettamente contabile. Posto che la speranza di vita è oggi in media di 82 anni, uscendo dal lavoro a 67 di età si godrebbe la rendita solo per 15 anni.

Fino al 2011 si andava, invece, in pensione a 60 anni per le donne e 65 per gli uomini con una speranza di vita che era di poco inferiore agli 82 anni attuali. Le donne godevano della rendita per più tempo rispetto agli uomini, ma nel complesso era più lunga per tutti.

Ne deriva che oggi il periodo di godimento della rendita per uomini e donne è decisamente inferiore rispetto a 10 anni fa. I contributi versati, quindi, risultano eccessivi rispetto a quanto è restituito sotto forma di rendita.

Diminuisce la speranza di vita e le rendite si abbassano
Un esempio chiarirà meglio questo concetto basilare.
Immaginiamo un lavoratore che ha iniziato a lavorare nel 1996 e che ha versato contributi pensione per circa 7 mila euro all’anno per 30 anni raggiungendo un montante complessivo pari a 210 mila euro.
La pensione di vecchiaia che otterrà a 67 anni, dopo aver applicato il relativo coefficiente di trasformazione, sarà di 11.700 euro all’anno. Affinché il lavoratore fruisca pienamente dei propri contributi versati sottoforma di rendita periodica dovrebbe campare fino a 85 anni. Ma, come abbiamo visto, l’età media è di 82. Quindi tre anni di contributi resteranno nelle casse dello Stato.

Come osservano da Itinerari Previdenziali, affinché il sistema resti in equilibrio è necessario un giusto rapporto tra il periodo della vita lavorativa e la durata della pensione per evitare eccessive durate o scarsi periodi di vita attiva che penalizzerebbero i lavoratori che oggi con i loro contributi, giovani in testa, consentono il pagamento delle rendite all’attuale generazione di pensionati.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 651.308 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1158 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 02 gennaio 2022)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.