Non “liberi tutti”

by • 1 maggio 2021 • Covid-19, In evidenza, SOCIALECommenti disabilitati su Non “liberi tutti”170

Occorre ora più che mai un grande spirito nazionale per combattere l’ epidemia da COVID 19. Infatti potremmo essere all’ultimo miglio per uscire almeno dalla fase emergenziale della crisi da epidemia da coronavirus. Grazie al governo Draghi le vaccinazioni stanno andando avanti con maggiore fluidità e, finalmente, per ordine di età e fragilità. Nelle prossime settimane, appena sarà autorizzato da Ema, arriverà un nuovo vaccino, il Curevac. Le sperimentazioni di anticorpi monoclonali in Italia proseguono con i migliori auspici. In Senato abbiamo chiesto al governo un nuovo protocollo per cure domiciliari. In questo quadro da lunedì 26 aprile il governo ha deciso un piano di riaperture, in primis delle scuole di ogni ordine e grado, ma poi anche dei luoghi della cultura e in parte della ristorazione

I dati ci dicono che ad ora possiamo permettercelo. Naturalmente rispettando regole di distanziamento, mascherine e igiene. Alcuni sondaggi di questi giorni rivolti alla popolazione indicano prudenza e cautela. Testimonianza del grande senso di responsabilità dei nostri concittadini. Naturalmente non di tutti, per questo nella fase nuova che stiamo vivendo servono più controlli per proteggere chi le regole le rispetta.
Come pure occorre che le regioni si attrezzino per sistemare i trasporti nelle ore di punta e forniscano dati precisi e tempestivi sull’andamento dell’epidemia, bisogna fare più tamponi, possibilmente gratis alle famiglie soprattutto di quelle che hanno figli che vanno a scuola o all’università, più tracciamento delle varianti.

Siamo tutti dalla stessa parte, politici, scienziati, cittadinanza. É con questo spirito di corpo che ognuno deve fare la sua parte, con tranquillità senza polemizzare. Non liberi tutti, ma tutti insieme, con responsabilità e prudenza, per essere liberi. E solo così potremo risollevare anche le nostre realtà economiche, sportive, culturali.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 605.898 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1123 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 04 gennaio 2021)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.