Xi e Biden a novembre per stabilizzare i dossier scottanti

by • 12 novembre 2023 • ESTERI, In evidenzaCommenti disabilitati su Xi e Biden a novembre per stabilizzare i dossier scottanti105

il presidente cinese Xi Jinping e quello americano Joe Biden si vedranno a margine del summit di San Francisco dell’Apec, in programma dal 15 al 17 novembre. Il lavorio diplomatico del ministro degli Esteri cinese Wang Yi – che ha visto venerdì il segretario di Stato Usa, Antony Blinken e il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan – ha avuto dunque successo, come ha confermato un funzionario statunitense all’Associated Press. Dopo mesi di burrasca, punteggiati da toni quanto mai accesi (come quando Biden apostrofò Xi come un dittatore) e funestati dalla guerra commerciale e dai “dossier” Ucraina e Taiwan, i due Paesi provano a invertire la rotta e a fare passi in avanti in quella che il Global Times definisce la stabilizzazione dei rapporti tra Usa e Cina, una stabilizzazione necessaria al presidente cinese Xi Jinping, alle prese con una serie di scivolosi dossier interni. Non solo. Con la crisi in Israele che si fa di ora in ora più drammatica, con il rischio che il conflitto tracimi e diventi regionale, il dialogo tra le due superpotenze può essere fondamentale.
Il tono delle dichiarazioni rilasciate dai protagonisti sottolinea la svolta. Il presidente Biden ha invitato la controparte a “gestire la competizione tra Usa e Cina in “maniera responsabile” e ” a mantenere linee aperte di comunicazione”. La Casa Bianca ha poi definito “sincero, costruttivo e concreto” l’incontro che si è tenuto su “temi chiave” tra il consigliere alla Sicurezza nazionale Jake Sullivan e il ministro degli Esteri cinese. Che a sua volta ha detto che Cina e Usa “dovrebbero guardare a San Francisco, promuovere la stabilizzazione e la ripresa delle relazioni Cina-Usa e riportarle quanto prima sulla via di uno sviluppo sano e stabile”.

Inevitabile che la drammatica e arroventata crisi Israele-Gaza entrasse nei colloqui. Secondo quanto riporta l’Ap, gli Usa hanno fatto pressione su Wang affinché la Cina intensifichi il suo ruolo sulla scena mondiale se vuole essere considerata un importante attore internazionale responsabile. Il riferimento è all’Iran, considerato uno dei maggiori sponsor di Hamas.
“La Cina dovrebbe usare tutta la sua capacità di influenza per spingere a un raffreddamento della situazione” in Medio Oriente, ha affermato il portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Matthew Miller. “Sappiamo che la Cina ha rapporti con un certo numero di Paesi della regione, la esortiamo a utilizzare tali rapporti, le linee di comunicazione di cui dispongono, per sollecitare calma e stabilità”.
Siamo dunque alle soglie di una nuova stagione dei rapporti Usa-Cina? Gli analisti invitano alla cautela. “Sotto la superficie, la tensione continua a ribollire. Nessuna delle parti ha per ora risolto né attenuato alcuna sfida significativa nella relazione. La maggiore frequenza della comunicazione non ha prodotto una convergenza attorno alle questioni chiave”.
Il presidente cinese ha visitato gli Stati Uniti l’ultima volta nel 2017, quando fu accolto dall’allora presidente Donald Trump nel suo resort di Mar-a-Lago in Florida. Biden, entrato in carica nel 2021, deve ancora ospitare Xi sul suolo americano. I due uomini si sono incontrati l’ultima volta a Bali, in Indonesia, nel novembre 2022.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 693.421 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 156 STATI E 1183 LOCALITÀ ITALIANE
(Google analytics 08 gennaio 2023)


_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

Pin It

Comments are closed.