Xi Jinping: ha fatto peggio dei suoi predecessori

by • 4 novembre 2022 • ESTERI, In evidenzaCommenti disabilitati su Xi Jinping: ha fatto peggio dei suoi predecessori75

Il presidente cinese, e segretario generale del Partito, immagina per i prossimi cinque anni un’economia nazionale che offra opportunità e garantisca una equa distribuzione della ricchezza. I dati del Pil di quest’anno saranno però poco entusiasmanti per il leader supremo e per la popolazione. La draconiana politica di azzeramento del Covid-19, insieme al giro di vite contro le grandi compagnie hi-tech e la crisi immobiliare non permetteranno il raggiungimento dell’obiettivo annuale di crescita economica del 5,5% (probabile un rallentamento intorno al 3%).

Se come enfatizzato in questi giorni, nei 10 anni di leadership di Xi la Cina ha raddoppiato la propria economia, nel decennio di Jiang Zemin (1993-2002) è più che triplicata, mentre durante il doppio mandato di Hu Jintao (2003-2012) è cresciuta di quasi sei volte. Come Xi, entrambi i leader hanno avuto a che fare con gravi crisi economiche: Jiang la crisi finanziaria in Asia del 1997-1998; Hu la crisi dei mutui Usa del 2007-2008.

Poi ci sono i debiti accumulati nell’era Xi, soprattutto dalle amministrazioni provinciali. Secondo calcoli della Reuters, nei primi otto mesi del 2022 le 31 province del Paese hanno registrato un deficit complessivo di 6.740 miliardi di yuan (960 miliardi di euro).

L’azzeramento della povertà assoluta vantato da Xi nel 2021, a 100 anni dalla fondazione del Pcc, era uno dei suoi obiettivi primari. Uno studio del South China Morning Post rivela però che lo scorso anno il 13% della popolazione cinese si trovava ancora in stato di bisogno.

Vi sono poi dubbi sulla veridicità delle statistiche ufficiali. Osservatori fanno notare che spesso i dirigenti locali falsificano i dati, facendo passare familiari e amici come poveri così che possano ottenere sussidi statali. Il premier Li Keqiang ha spesso accusato i leader provinciali di presentare un quadro irreale della situazione.

Xi parla con insistenza di “rinnovamento” nazionale, ma la disoccupazione giovanile viaggia in modo stabile sul 20%: un problema non solo per i tanti giovani laureati in cerca di lavoro, ma per chi dovrà andare in pensione nei prossimi anni.

Il mix tra frenata dell’economia e calo demografico obbliga Xi a trovare un nuovo collante tra Partito e società cinese. La carta nazionalista, con l’impresa della riconquista di Taiwan, potrebbe offrirgli una opportunità. Rimane però un rischio, un terreno “inesplorato” per un regime che per decenni ha fatto affidamento sul volano economico per assicurarsi stabilità interna. Senza contare che il disordine geopolitico nato dall’invasione russa dell’Ucraina potrebbe presentare al “nuovo Mao Zedong” una sfida di non poco conto ai confini settentrionali: una Russia nel caos e a rischio disgregazione.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 651.308 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1158 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 02 gennaio 2022)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.