GRUPPO MELA-GRAVINA, INIZIATA LA PROCEDURA PER L’ESECUZIONE DELLA FOGNATURA

by • 26 luglio 2019 • Dentro la notizia, ARCHIVIO DENTRO LA NOTIZIA, In evidenza, NOTIZIE DAL VILLAGGIOCommenti (0)1627

Oggetto: ampliamento e completamento impianto fognario Costa Paradiso.

Come certamente a Lei è noto, l’attuale quadro normativo (D.Lgs.152/2006, DGRS N°35/9 del 12.09.2014) dispone che tutte le unità immobiliari di un comprensorio quale è Costa Paradiso devono avere l’allaccio alla rete fognaria collegata ad un impianto di depurazione idoneamente dimensionato.

Ne consegue che le abitazioni che smaltiscono nel terreno i liquami derivanti dai propri scarichi (così come era consentito dalla legislazione precedente) oggi si trovano in una situazione di illegalità, passibile di una sanzione pecuniaria tra € 6.000 ed € 60.000 applicabile al Servizio di controllo del Comune di Trinità d’Agultu e Vignola; inoltre, le stesse abitazioni sono attualmente prive di abitabilità, come tali non utilizzabili per risiedervi e non commerciabili.

Allo scopo di riportare le proprietà e il territorio in un ambito di legalità, la Comunità di Costa Paradiso ha commissionato un progetto generale di ampliamento dell’impianto fognario (cd progetto Savi) che, approvato dall’ Assemblea del 28 maggio 2011, dopo un lungo e defatigante iter burocratico, ha ottenuto tutte le approvazioni degli Enti competenti in materia.

Successivamente, sono sopraggiunte incertezze e divisioni riguardo al soggetto che avrebbe dovuto realizzare i lavori ed assumerne il relativo onere economico pervenendo così all’attuale situazione di stallo; si evidenzia che, qualora non si sia dato quantomeno inizio ai lavori, a ottobre verrà a scadenza il riferito progetto Savi e si verrebbe dunque a perpetuare una situazione di illegalità che potrebbe anche portare, come è già successo in comprensori simili, le Autorità pubbliche a disporre il sequestro delle unità abitative prive di fognatura.

Da ultimo, il Comune di Trinità, con l’intento di creare condizioni risolutive della grave e complessa problematica, con delibera del Consiglio comunale in data 14 luglio 2016, ha previsto la possibilità di effettuare l’intervento di ampliamento dell’impianto fognario di Costa Paradiso anche con iniziative di privati proprietari, da realizzarsi per stralci funzionali.

In tale contesto, i Gruppi Mela e Gravina, allo scopo di salvaguardare i propri investimenti immobiliari, ma anche per avviare un percorso risolutivo per l’intero territorio, in data 19 febbraio 2018 hanno presentato al Comune la richiesta di autorizzazione per procedere direttamente alla realizzazione di uno stralcio funzionale che comprende anche le loro proprietà.

In data 8 luglio 2019 il Comune di Trinità d’ Agultu e Vignola, Area Tecnica- Settore Edilizia Privata, ha rilasciato a nostro favore il permesso di costruire T013-2019.

E’ nostra intenzione avviare con immediatezza l’esecuzione delle opere, che saranno conformi, sia per la parte tecnica che per i costi da ripartire, al progetto a cui prima abbiamo fatto riferimento, redatto dall’ Ing. Attilio Savi ed approvato dall’Assemblea della Comunità.

Ci rivolgiamo pertanto a Lei, nella Sua qualità di proprietario del bene immobile insistente a bordo della condotta che intendiamo realizzare, affinché possa valutare l’opportunità di aderire alla nostra iniziativa, ciò le consentirebbe di regolarizzare la Sua situazione, ottenendo la definitiva abitabilità per la Sua unità immobiliare.

Si dovrebbe procedere con la sottoscrizione di un contratto di adesione, che dovrà regolamentare la tempistica per la realizzazione dell’opere e stabilire i termini dei pagamenti da effettuare, che in ogni caso saranno coerenti con quanto stabilito durante l’assemblea dei soci della Comunità del Territorio di Costa Paradiso del 28 maggio 2011.

Riteniamo che possa essere per tutti noi una grande opportunità per la difesa dei nostri beni, per dare stabilità a Costa Paradiso, per archiviare anni difficili e poter guardare al futuro con fiducia e certezze.

Ci attendiamo da tutti i partecipanti un approccio favorevole, ci appelliamo alla loro sensibilità per la salvaguardia del territorio di Costa Paradiso, al loro senso di responsabilità e soprattutto, a coloro meno convinti dell’iniziativa, chiediamo che ci venga consentito di poter spiegare direttamente il senso e l’importanza di quanto si andrà a realizzare.

Per eventuali chiarimenti ed approfondimenti, nonché per comunicare una Sua eventuale adesione, potrà contattarci per via telefonica al numero 079 689718 oppure 079 689576, destinato alla presente iniziativa, e a mezzo email seguenti indirizzi paradisocostruzioni@costaparadiso.it
e PEC paradiso.costruzioni@pec.it

Cogliamo la buona occasione per inviarLe i più Cordiali saluti.


______________________________________________________________

Redazione Costa Paradiso News
“La Voce della Nostra Comunità”
26 luglio 2019 alle 16:47
________________________________________________________________

PROGETTO FANTASMA, FERDINANDO MULAS E L’ INCHIESTA PER DANNO ERARIALE
________________________________________________________________

LA NOTTE CALA SULL’ INTERO C.d.A. di COSTA PARADISO, IL TRIBUNALE DICHIARA INAMMISSIBILE IL RICORSO
________________________________________________________________

IL COMUNE SFIDUCIA IL C.d.A. DI COSTA PARADISO
________________________________________________________________

LA CRISI DEL C.D.A. CON L’ ENTE LOCALE, TENEBRE SU TENEBRE
________________________________________________________________

schermata-2016-10-01-alle-19-19-06
COSTA PARADISO NEWS SUPERA 509.000 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 138 STATI E 1026 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 31 maggio 2019)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *