Gli anticorpi monoclonali una speranza nella cura del Covid

by • 4 febbraio 2021 • Covid-19, In evidenza, SALUTECommenti disabilitati su Gli anticorpi monoclonali una speranza nella cura del Covid160

Gli anticorpi monoclonali rappresentano una speranza nella cura del Covid, ma, pur volendo essere ottimisti, non ne avremo a disposizione prima dell’estate. Per adesso non possiamo farci conto”: sono queste le parole di Silvio Garattini, farmacologo e fondatore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano. Il professore fa il punto sulla situazione dei farmaci attualmente disponibili per il trattamento del Sars-CoV-2: “Plasma, Remdesivir, Tocilizumab, per nessuno di questi farmaci è stata dimostrata una reale efficacia. Al momento, ci spiega, una terapia risolutiva contro il coronavirus non c’è ed è improbabile che l’avremo nei prossimi mesi. C’è un forte impegno da parte dei ricercatori di tutto il mondo, ma la strada è lunga. Vero è che non bisogna abbattersi: potrebbe accadere quello che è successo per l’Aids, per la quale non abbiamo vaccini né anticorpi, ma farmaci che hanno permesso di curare la malattia”.

Secondo l’Ema, i primi anticorpi monoclonali per la terapia di Covid-19 potrebbero essere disponibili in Europa prima dell’estate, “tra maggio e giugno”: è questa la stima di Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici Covid dell’Agenzia europea del farmaco. “Gli anticorpi monoclonali, spiega, sono prodotti interessanti che stiamo valutando”, ma “per un’approvazione all’immissione in commercio, anche condizionata, abbiamo bisogno di una quantità di dati sufficienti che ci dimostrano in modo solido un beneficio effettivo. I dati clinici preliminari visionati, in alcuni casi pubblicati, dimostrano che potenzialmente questi farmaci hanno un effetto benefico nel prevenire il deterioramento della malattia specie in soggetti più a rischio di Covid grave”. “Per un’autorizzazione da parte nostra ci vorrà ancora qualche mese, precisa l’esperto, Tutto dipenderà da quando saranno disponibili almeno i dati iniziali degli studi clinici più ampi, che sono in corso. Quindi possiamo ipotizzare che magari tra maggio e giugno sarà possibile avere i primi tra questi farmaci, se tutto procederà senza intoppi”.

________________________________________________________________


COSTA PARADISO NEWS SUPERA 605.898 VISUALIZZAZIONI DI PAGINA IN 152 STATI E 1123 LOCALITÀ ITALIANE (Google analytics 04 gennaio 2021)
_______________________________________________________________

In osservanza al nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR), gli indirizzi mail sono conservati in modo sicuro e utilizzati esclusivamente per informare sulle attività da noi pubblicate.
Potrà cancellarsi dalle newsletter inviando un email al seguente indirizzo: redazione@costaparadisonews.it

Informativa sulla Privacy – Questa operazione è obbligatoria.
________________________________________________________________

Costa Paradiso News non è un prodotto editoriale, viene aggiornato in base al materiale ricevuto dai lettori o da pubblicazioni viste sul web.

I commenti agli articoli e gli annunci delle rubriche sono gratuiti e devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti vigenti in Italia.
Gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la sola responsabilità dell’utente, che all’atto della richiesta dell’annuncio dichiara altresì di conoscere e accettare le Condizioni Generali di Servizio.

La redazione di Costaparadisonews non potrà essere ritenuta responsabile ad alcun titolo per quanto descritto dagli utenti e per la loro condotta.

Le relazioni intrattenute tra gli utenti del Servizio, incluso l’acquisto, lo scambio di informazioni, anche per il tramite del form di risposta all’annuncio, la consegna o il pagamento di beni o servizi, avvengono esclusivamente tra utenti senza che Costaparadisonews sia parte della relazione.
______________________________________________________________
Informativa sulla Privacy
______________________________________________________________
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Puoi disabilitare i cookie sul tuo browser, oppure accettarli e continuare a navigare.
PER SAPERNE DI PIÙ

______________________________________________________________

.

Pin It

Comments are closed.